sabato 18 febbraio 2012

Parcheggi agli incroci, legali per le auto, fuorilegge per le moto ?

 

Dai e dai, prima o poi ci si torna su questo (ed altri) argomenti irrisolti…

L’occasione viene da un incontro, avvenuto ieri tra Istituzioni del Municipio e Cittadini, (a cui ne seguiranno altri, e a cui consiglio di partecipare perché si parla delle strade in cui noi tutti viviamo, ma se non vi interessa…fate voi) e che aveva come tema il traffico e la viabilità del nostro quartiere.

Chi segue il Blog fin dall’inizio, sa che uno degli argomenti che, in passato, mi ha mandato veramente “in bestia” è stato quello dei parcheggi “legalizzati” che non rispettano il codice della strada.

Per ora nessun risultato, ma visto che vorrei spiegare brevemente il motivo della mia arrabbiatura a chi non ne è al corrente, per non riscrivere due volte le stesse cose, vi faccio leggere una email, da me inviata questa mattina, a Rossella Santilli, bravissima giornalista di Rai Regione a cui ho mandato una richiesta di aiuto.

-----------------------------------------------------------------------------------

Ieri c'è stata una interessante discussione (a breve, ne seguiranno altre) tra Cittadini e Istituzioni sul tema del traffico e della viabilità nel Municipio XVII, a cui sono intervenuti, oltre alla Presidente De Giusti, i principali attori quale il Comandante dei Vigili Urbani, l' Assessore ai lavori pubblici Del Gobbo, tecnici e architetti del Municipio, ecc ecc.


Visto che uno dei temi principali è la sicurezza delle nostre strade, ho anch'io preso la parola, per illustrare loro una semplice idea, che ho in mente da tempo.


Sicuramente il tuo occhio attento al bene della Città, si sarà accorto che da molti anni (si perde nella notte dei tempi, perché questo "malcostume" comincia ben prima dell'amministrazione Alemanno) sono state predisposte per il parcheggio, strisce bianche, gialle, blu in ogni dove, nel più completo e totale "sfregio" del codice della strada secondo cui, per dare la possibilità di percepire il pericolo del sopraggiungere di un altro automezzo, è ASSOLUTAMENTE VIETATO parcheggiare qualsiasi veicolo a meno di 8 metri dalle intersezioni stradali (incroci).


Quanti incidenti si potrebbero evitare, o almeno averne conseguenze ridotte, se tale regola venisse rispettata ???  Permettimi di esprimere un parere, in qualità di pedone, ciclista, motociclista, ed automobilista, quale io sono.... MOOOOOOOOOOOOOOOOLTI. (E, se così, quante sofferenze evitate, e quanti soldi risparmiati per spese sanitarie, assicurative ecc)


Ora, dato che questa regola di saggezza e di salvaguardia della sicurezza del Cittadino (a quel che mi risulta, tutt'ora vigente), è stata di fatto prevaricata dalla evidente impossibilità di attuarla, visto l'impressionante numero di mezzi in circolazione (che, da qualche parte devono pur sostare), nonché dall'esigenza di "far cassa" (strisce blu), mi chiedo, e ho chiesto loro:


Ma perché, (in attesa, ovviamente, di soluzioni radicali che tutti annunciano...ma che non arrivano mai) non spostare, li dove oggi si permette la sosta persino a camion e furgoni, alti anche svariati metri, (senza dimenticare i cassonetti dell'AMA), i parcheggi per le due ruote ? Credo che non ci voglia un pozzo di scienza per rendersi conto che un mezzo alto un metro (moto, motorini) dia una ben più ampia visibilità di un mezzo di quel genere (ma anche di un SUV o di una automobile, comunemente alta quasi il doppio).


Purtroppo, pur avendo ottenuto un riconoscimento da parte di tutti che, questa semplice idea, non sia così malvagia, mi si risponde che disegnare le strisce in corrispondenza degli incroci, così come impone il codice dalla strada, non è possibile perché si andrebbe contro la legge...

Hai mai sentito parlare di un bellissimo film che si chiamava "Comma 22" ???  A me pare proprio di essere dentro ad un film del genere :)))


Ma ti pare possibile che le Istituzioni abbiano il potere (non so se lo hanno realmente, ma, comunque, lo hanno esercitato, ed è sotto gli occhi di tutti) di andare contro le leggi che loro stesse si sono date, disegnando quelle strisce bianche, gialle e blu, e poi ti rispondano, pur riconoscendo che in questo modo la situazione potrebbe migliorare, che non lo possono fare perché è contro la legge ???

 
Concludendo, non ti sembra doveroso, da parte delle Istituzioni, fare chiarezza su questa vicenda che addirittura fa arrossire di vergogna gli stessi Vigili Urbani (a me è capitato di persona) quando gli si chiede conto di come sia possibile una situazione del genere ???


MI farebbe piacere sapere cosa ne pensi, ovviamente non sulla mia idea, ma sulle evidenti contraddizioni che questa vicenda mette in luce e che potrebbero forse costituire un tema dei tuoi tanti e costruttivi bei servizi.

-------------------------------------------------------------------------------------------------

Saluti

Nessun commento :

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...