venerdì 2 marzo 2012

Caro postino ??? delle raccomandate…

 

E’ la seconda volta in 15 giorni che sono regolarmente in casa, nell’ora in cui tu, come leggo, incaricato da “Punto Posta” presso la Tabaccheria Pasquetti in viale Mazzini, scrivi che: “la consegna non è stata effettuata a causa dell’assenza del destinatario ecc. ecc” .

Se non vuoi perdere molto più tempo di quello che perderesti nell’usare il tuo ditino per suonare il campanello, e portare la posta a destinazione (vedi la foto ? Prima suoni, e poi sali pure a portarla,  non ti si chiede altro che fare il lavoro per cui vieni pagato).

Comunque, alla terza, sappi che ti prenderai una bella denuncia… vedi tu…

Se cose del genere, capitano anche a voi, fatemelo sapere perché “qualcosa” mi dice che non sono il solo ad aver notato questo insolito comportamento.

Saluti

6 commenti :

  1. Caro Matteo, è successo spesso anche a me: sono in casa e, uscendo, trovo il famigerato bigliettino giallo (oppure bianco) nella cassetta!!! Così mi sono trovata costretta ad andare a fare la fila alla posta per recuperare la raccomandata oppure in altri luoghi anche lontani dal quartiere (una volta mi è capitato un punto raccolta al quartiere flaminio). Lo trovo vergognoso!!! Sono andata anche alla posta di Viale Mazzini a segnalare la cosa oppure da Buffetti a Piazzale Clodio (sono varie le società che hanno il subappalto per le raccomandate). Se fosse successo anche ad altri, potremmo prendere qualche iniziativa comune......Un saluto
    Simona

    RispondiElimina
  2. Mentre attendo altri commenti del genere, che non dubito arriveranno, e che magari ci permetteranno di protestare con più forza al fine di risolvere questa incresciosa situazione (mi immagino come la prenda una persona anziana costretta ad andare a destra e sinistra per recuperare ciò che è suo diritto ricevere a casa), ti voglio solo aggiornare sulla risposta avuta dalla Tabaccheria, citata nel post: Signore mio, e che le devo dire ? Ci sono molte persone che lamentano lo stesso problema ma noi...cosa ci possiamo fare ?

    Comunque io sto cercando di capire, per non perdere tempo in proteste inutili, chi è effettivamente responsabile di questo (indegno) servizio. E poi parte una bella denuncia.

    RispondiElimina
  3. Ho parlato proprio ora del problema con la Presidente del Municipio Antonella De Giusti che mi ha promesso anche il suo interessamento.

    RispondiElimina
  4. 8 marzo, festa della donna :) ore 13,30 presenti in casa io e uno dei figli, citofono perfettamente funzionante, ma secondo l'incaricato della "Sail Post" la consegna non è stata effettuata a causa dell'assenza del destinatario...

    Appena posso vado a fare denuncia ai carabinieri.

    RispondiElimina
  5. Aggiornamento: Dai Carabinieri ci sono stato, e mi hanno consigliato, prima di fare una denuncia, di chiamare l'azienda "Sail Post" per ottenere delle spiegazioni. Detto fatto, li ho chiamati e ho dettagliatamente spiegato i fatti. Ho ricevuto rassicurazioni che si impegneranno perché ciò non accada più (ho parlato non solo della mia vicenda, ma più in generale, di tutti i casi di cui sono venuto a conoscenza e che non sono solo quelli descritti qui). SE così sarà, bene, se no si torna dai Carabinieri, e magari questa volta, tutti insieme :)

    RispondiElimina
  6. anche a me....gianni

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...