giovedì 28 febbraio 2008

Vogliamo almeno tentare di limitare i danni ???

In più occasioni ho avuto modo di denunciare che, a causa del disperato tentativo di fare più soldi possibile, l'ATAC, che è al 100% controllata dal Comune di Roma e perciò diciamo pure...IL COMUNE DI ROMA, ha fatto qualcosa di incredibile.

Nel corso degli anni, sono comparse su tutte le strade di Roma le strisce blu che delimitano i parcheggi a pagamento, anche in prossimità degli incroci.

Ora, io non sono un giurista, ma se leggo che il Codice della Strada (che mi sembra sia una legge dello Stato e perciò valida su tutto il territorio Italiano) VIETA A CHIUNQUE di parcheggiare a meno di 8 metri da un incrocio, mi si permetterà perlomeno di rimanere assolutamente sbigottito e di chiedermi di cosa si parla quando si magnifica il "Modello Roma" ?

Comunque qui non vorrei fare polemiche (che ho già fatto in quest'articolo del 2007) ma tentare di dare un contributo di idee, per cercare di salvare "capre" (l'interesse del Comune a fare cassa) e "cavoli" (l'incolumità dei Cittadini).

La mia proposta è molto semplice e realizzabile anche domani stesso se solo ce ne fosse la volontà.

Avendo le automobili una altezza circa DOPPIA di quella di moto e motorini (e ancor peggio se ci troviamo parcheggiato ad un incrocio, come spesso capita, un Suv, un furgone, un camion, o un cassonetto dell'AMA), PERCHE' NON SPOSTARE I PARCHEGGI PER MOTO E MOTORINI IN CORRIPONDENZA DEGLI INCROCI ????????? Lo spazio a disposizione non cambierebbe, ma la visibilità agli incroci SI !!!

Insomma, in questo modo si ripristinerebbe, almeno in parte, la visibilità necessaria a chiunque stia percorrendo una strada con il proprio mezzo, permettendogli di valutare in tempo, l'eventuale pericolo di un'auto che sta sopraggiungendo, o di un pedone che si accinge ad attraversare una strada.

Basterebbero poche ore di lavoro e qualche chilo di vernice bianca e blu per spostare i parcheggi per le due ruote agli estremi delle strade (magari facendone anche qualcuno in più se possibile, onde liberare i marciapiedi) e disegnando le strisce blu dove prima c'erano quelle bianche per i motorini.

Saluti

mercoledì 27 febbraio 2008

Monnezza Day...

Il 23 febbraio si è svolto a Napoli il "Monnezza Day" organizzato da Beppe Grillo...

Come al solito Giornali e TV non hanno dedicato al tema, che 5 righe e quattro parole.

L'unica televisione che ha dato il suo apporto all'informazione è stata SKY (che mi sembra non sia finanziata con i soldi pubblici, ne, tantomeno, il suo proprietario sia candidato alle elezioni) che ha trasmesso la conferenza rilasciata prima dell'evento.





Add Monnezza Day to your page

martedì 26 febbraio 2008

World Without War...

COMUNICATO STAMPA:
MOSTRA-APERITIVO “WORLD WITHOUT WAR”


La Mostra-Aperitivo “World without war” è un evento itinerante che ha già fatto tappa in città dell’Alaska, della Russia orientale e della Francia con disegni di bambini americani e russi, in parte orfani, che hanno come tema la pace.

L’evento avrà luogo Mercoledì 5 Marzo alle ore 21 presso il locale “Mirò” in Via Pompeo Magno 12/c (zona Prati). Durante la serata, dopo i saluti iniziali dell’Arch. Antonella De Giusti, Presidente del Municipio Roma XVII, interverrà la Prof.ssa Angela Teichner, vedova di Claudio Accardi, corrispondente per la Rai da Gerusalemme, da New York e infine da Mosca, e Presidentessa dell’Associazione Premio Claudio Accardi, che parlerà delle conseguenze della guerra sui bambini.
Parte del ricavato della serata sarà devoluto all’Orfanotrofio Padre Serafino di Roma. Durante l’incontro sarà anche possibile comprare i disegni dei bambini, il cui ricavato andrà all’Orfanotrofio di Korolev, piccola città a 30 km da Mosca.
L’iniziativa, data la rilevanza socio-culturale, ha avuto il patrocinio del Comitato Provinciale di Roma per l’UNICEF e del Municipio Roma XVII.
L’evento nasce dal gemellaggio tra il Rotaract Club Roma Appia Antica e il Rotaract Club Mosca Est. Il Rotaract nasce negli anni ’60 come programma del Rotary International, la prima Associazione di Club di servizio nel mondo, fondata negli USA nel 1905. E’ un programma destinato ai giovani di età compresa tra i 18 e i 30 anni, formati ai principi rotariani dell’amicizia attraverso il servizio. Attualmente conta circa 174 mila soci distribuiti in quasi 8 mila club in 141 paesi. L’attività di un Rotaract Club consiste nel dare ai propri soci la possibilità di lavorare assieme all’attuazione di progetti di servizio a favore della comunità locale, in sintonia con migliaia di altri giovani in ogni parte del mondo. L’attività di servizio rivolta alla collettività più vicina al club si sostanzia generalmente nell’assistenza diretta ai malati, anziani ed orfani o con la raccolta fondi attraverso l’organizzazione di lotterie, eventi e manifestazioni varie.

Per informazioni:
Flaminia Gullo 338/3905672 flaminiagullo@hotmail.it Fax: 06/8845366
Pietro Fiocchi 331/2666522 pietro.fiocchi@yahoo.it


lunedì 25 febbraio 2008

10 Domande al prossimo 17mo...

leggo con entusiasmo, e la ripropongo anch'io perchè mi pare un'ottima idea, che due Blog dei nostri vicini Vigna Clara Blog e Vejo.it, hanno lanciato una iniziativa dal titolo : "10 domande al prossimo 20mo" (essendo il loro, il ventesimo Municipio).

E perciò da oggi parte:

10 domande al prossimo 17mo

Cosa vuol dire ??? E' molto semplice, chiunque voglia potrà inserire, a commento di questo articolo, fino a 10 domande (in ordine di importanza) che ritiene doveroso fare a chi si presenterà alle future elezioni amministrative per il Municipio XVII.

Avendo a disposizione le vostre domande, se ne farà una sintesi e andrò di persona a proporre i 10 temi più votati a tutti i gruppi politici, che spero si presteranno a rispondere, e pubblicherò le loro idee in proposito...che ne dite ???

Intanto comincio io con tre cose che mi stanno particolarmente a cuore e a cui non saprei dare un ordine perché le ritengo tutte estremamente importanti.

1) Intendete fare qualcosa per sventare la possibilità che l'ultima area rimasta ancora non cementificata nel quartiere (ex deposito ATAC + giardino di via Plava), venga utilizzata per fare qualcosa di non corrispondente alle richieste dei Cittadini residenti (o almeno di quelli che si sono chiaramente espressi a proposito) e che vorrebbero utilizzare quell'area, in primis, come parco pubblico dotato semmai di servizi ai Cittadini e non di abitazioni private, uffici ed esercizi commerciali ??? E se si, cosa proponete e quali sono le possibilità che avete di fermare ciò che è già stato deciso senza neanche ascoltare il parere dei residenti ???

2) Intendete fare qualcosa per aumentare la raccolta differenziata dei rifiuti in tempi rapidi ??? cosa proponete a proposito ???

3) Intendete fare qualcosa affinché gli incroci delle strade siano liberati dai cassonetti dell'AMA, dalle bancarelle e dalle famigerate linee blu che impediscono ai vigili di multare chi parcheggia in corrispondenza delle intersezioni stradali, in evidente contrasto con il codice della strada, mettendo così a rischio l'incolumità di automobilisti, motociclisti e pedoni ???

Sbizzarritevi...saluti

Comunicato del Comitato di quartiere - Delle Vittorie

Ricevo e pubblico volentieri il testo del Comunicato rilasciato il giorno dopo l' Assemblea Pubblica del 20 febbraio 2008 sul tema della riqualificazione ex deposito ATAC Vittoria.

In fondo all'articolo trovate anche notizia di come è stato pubblicizzato e commentato l'evento dai giornali "Libero" e "La Repubblica" (cliccate sugli articoli per leggerli meglio).


COMITATO CITADINO per il decoro lo sviluppo e la difesa del quartiere DELLE VITTORIE V.le Carso n. 23 – 00195 ROMA tel. 333 6886997 (17,00 – 19,00)

Comunicato

Una folla di oltre 250 persone ha partecipato all’ Assemblea cittadina indetta il 20 febbraio alle 17 e 30 dal XVII Municipio, nella vasta sala del Centro Anziani per assistere alla presentazione del progetto di trasformazione edilizia del Deposito ATAC di Piazza Bainsizza.

La illustrazione del programma, che prevede un’intensa e massiccia costruzione di edifici (per almeno 60.000 metri cubi fuori terra) su buona parte dell’area ATAC disponibile, con il coinvolgimento anche del retrostante giardino di via Plava, ha incontrato la decisa opposizione della quasi totalità dei presenti, i quali in una serie di interventi, spesso infuocati, hanno respinto il progetto, criticando la scelta del Comune di voler sopprimere a beneficio di privati la sola area rimasta libera da costruzioni in tutto l’intero quartiere.

La protesta ha assunto toni addirittura violenti con esplicite accuse di favorire pressoché esclusivamente la speculazione edilizia privata ( nel quadro di quel “ secondo sacco di Roma” che viene in questi giorni denunciato da molti insigni urbanisti). L’assemblea si è chiusa con la presentazione da parte del ‹‹ Comitato cittadino Della Vittoria ›› di una mozione conclusiva dei lavori che è stata approvata praticamente all’unanimità dai partecipanti (1 solo voto contrario e 1 astenuto).


venerdì 22 febbraio 2008

Documentazione audio/video dell'Assemblea del 20.02.2008

Eccoci qua, mettetevi comodi e cliccate su Start (in fondo all'articolo), potrete seguire tutta l'assemblea dall'inizio alla fine. Purtroppo, a circa 1 ora e mezza dall'inizio, al sig. Andrea Corda, grazie al quale abbiamo questo filmato, è finita la batteria della telecamera, ma, fortunatamente, qualcuno stava anche registrando l'audio con un altro apparecchio ed è stato così gentile da farmelo pervenire, perciò...c'è proprio tutto.

Il materiale è stato diviso in sezioni, che rispettano l'ordine temporale in cui sono avvenute, così è più facile trovare e vedere/ascoltare ciò che più interessa:

1) Introduzione della D.ssa De Giusti e intervento del Ing. Simonacci di Roma Metropolitane sullo stato del progetto della linea Metro C

2) Relazione del progetto vincitore del concorso Internazionale Rimesse in gioco - Deposito di idee che dovrebbe fungere da linea guida per il progetto definitivo. Lo illustra il suo ideatore Arch. Ciorra

3) Intervento dell'Arch. Raggi del Comune di Roma

4) Relazione del Prof. Luigi Candia che, in qualità di Presidente, espone il punto di vista del Comitato di quartiere delle Vittorie sul progetto

5) Intervento di Mauro Veronesi di Lega Ambiente Lazio

6) Intervento della D.ssa Carla Ragonese Medico Radiologo

7) Intervento della D.ssa Francesca Sartogo Presidente delll' Agenzia Eurosolar

8) Intervento della Prof.ssa Orietta Lupo

9) Intervento della Sig.ra Daniela Carbone

10) D.ssa Antonella De Giusti e Francesco Alario (credo)

11) Intervento di Mirella Belvisi - Italia Nostra Roma

12) Intervento di un abitante di Via Oslavia

13) Presentazione di una Mozione del Comitato Delle Vittorie

14) Intervento dell' Arch. Pietro Salvagni

15) Intervento di un genitore

16) Votazione per la mozione lanciata dal Comitato Delle Vittorie (votata in modo favorevole da quasi tutti i presenti)

17) Conclusione dell'Assemblea da parte della nostra Presidente D.ssa Antonella De Giusti

Se volete passare da un contributo ad un altro senza aspettare la fine di ognuno, basta passare sopra al filmato con il mouse e potrete notare una serie di iconcine in basso (rosse sono video e verdi sono audio) cliccando su una di queste icone passate direttamente ad un altra sezione.

Buon ascolto e buona visione


giovedì 21 febbraio 2008

Grazie ma io sono solo un Cittadino qualsiasi...

Ricevo questa email che volentieri pubblico:

Carissimo Matteo,

innanzittutto ti faccio i complimenti per la tua iniziativa online. Utile, consulto il blog almeno con frequenza settimanale.

Sono un cittadino del municipio, per la precisione abito in via Premuda.
Ti sembrerà strano, ma invece di sottoporre i mie dubbi alle istituzioni trovo più opportuno sottoporle a te e alla tua testata online.

Abito nel quartiere Delle Vittorie ormai da 5 anni. E nella strada dove risiedo, ma riguarda anche quelle limitrofe, abbiamo il problema dell'impossibilità di parcheggio durante la notte. Sai che quando trovo un posto per l'auto in genere tendo a lasciarla lì per intere settimane? Alle volte trovare un parcheggio è impresa da mezzofondista. Dovuto alla presenza del mercato dei fiori, che secondo diverse ordinanze comunali non ha più diritto di essere in via Trionfale, tutti i cittadini che abitano nelle zone limitrofe devono rispettare il divieto di parcheggio dalle 2 alle 8 del mattino.

Comprare un garage: neanche a parlarne, per la scarsità di offerte (nulle) e i prezzi correlati a tale scarsità (impraticabili, ti ci compreresti un appartamento...)
Interessante notare la solerzia del corpo della Polizia Municipale nel multare i pochi cittadini (io ho perso il vizio di farlo il primo anno che sono arrivato nel quartiere) che, senza alternative, sono costretti a parcheggiare di tanto in tanto l'auto in una di queste strade.

Strano però: quest'intolleranza è solo verso i cittadini residenti, perchè durante la notte i camion parcheggiati in seconda fila sono ampiamente tollerati, cosi come le auto parcheggiate durante il giorno in seconda e a volte terza fila (via Premuda è abbastanza larga, anche se l'alta densità d'auto non permette in genere di cogliere questa caratteristica...), utenti dei vari studi di avvocati o, ad esempio, dello studio di perizia di infortunistica stradale: beh, sembra che questi frequentatori temporanei (mica poi tanto, visto il numero di ore durante le quali auto e camion restano parcheggiati in queste condizioni) siano invisibili alle forze di Polizia Municipale.

che fare? lo chiedo a te, perchè sembra che non sia un problema che interessa le istituzioni competenti

un caro saluto

-------------------------------------------------------

Ricambio i saluti, ti ringrazio dei complimenti e spero che qualcuno che può, legga la tua email e ci indichi una strada possibile a risolvere il problema. Io, come tu ben sai, non posso fare altro di più che questo.

Immagino che la tua evidente provocazione si riferisca al fatto che hai già cercato con insistenza di ottenere risposte ma che queste non ti arrivano, pertanto, se così, mi associo alla tua protesta sperando, nel renderla pubblica ai lettori del Blog, di darti un piccolo aiuto.

Saluti

Pausa lavorativa...

Oggi non ho scritto nulla ma sto lavorando per trasferire sul web il video dell'Assemblea Pubblica avvenuta ieri al Centro Anziani di via Sabotino, che aveva come tema la riqualificazione dell'ex deposito ATAC Vittoria. Sto dividendolo in interventi, perchè un po lunghetto, e domani, o al massimo sabato, potrai visionarlo integralmente sul Blog.

Intanto sono molto felice di aver scoperto che c'è un altro Blog che si occupa del nostro quartiere e vi consiglio di visitarlo TolleranzaPuntoZero

A presto

mercoledì 20 febbraio 2008

La mia proposta...

E' una cosa semplice semplice che salverebbe anche il giardino di via Plava e che riassumo qui:

1) Cominciare il più presto possibile i lavori della Metro C usando l'ex deposito ATAC Vittoria (e non il giardino di via Plava) per inserire le talpe che dovranno scavare i tunnel.

2) Nel frattempo comunicare ai Cittadini residenti che ancora ignorano cosa si voglia fare sull'area dell'ex deposito e che sono la stragrande maggioranza, che l'ATAC ha deciso di vendere l'area per permetterne la "riqualificazione".

3) Aprire discussioni e dibattiti (ben pubblicizzati) tra i Cittadini che portino ad una conclusione il più possibile condivisa su cosa si dovrà costruire in quell'area, in modo tale che, una volta terminati i lavori per la Metro C, si effettui la riqualificazione del deposito.

Vi sembra troppo chiedere questo o credete che io sia pazzo quando penso di essere ancora in Democrazia ???

Saluti

martedì 19 febbraio 2008

Europa 7...la vedremo mai ???

Fin dal 1999, Europa 7 ottiene dallo Stato Italiano la concessione per una rete nazionale.
Ma non si è mai vista perchè la frequenza su cui dovrebbe operare è occupata abusivamente da Rete 4.

Dopo una serie di Sentenze giudiziarie che non fanno altro che confermare il diritto di Europa 7 ad entrare in possesso di queste frequenze (e visto che non ce ne sono più disponibili) , Rete 4 dovrebbe finalmente essere costretta a cedere lo spazio a chi legittimamente lo pretende...
Che fa allora Berlusconi ??? Si mette nei panni della vittima (poverino) e investe della cosa la corte Europea di Strasburgo, che, ovviamente gli da torto.

Ora visto che Rete 4 continua a stare li senza problemi, ho pensato bene di mandarcela io sul "satellite".

Come ho fatto ? Semplice, sulla mia TV ho messo sul canale 4, raggiungibile dal telecomando, RAI4, e ho relegato Emilio Fede sul canale 11.

Questa semplice operazione (non vi sto a raccontare il perché...pura psicologia) ha fatto si che, in casa mia Rete 4 non si veda quasi più.

Non ci credi ? e allora fai come me e dopo un mese dimmi che è successo

Saluti

Finalmente...

Da stamattina, anche sul sito Istituzionale del nostro Municipio è comparsa la locandina dell'appuntamento di domani...

Certo è strano che pur essendo pronta almeno fin da venerdì 15 (la ho ricevuta da loro e la ho subito pubblicata), ci abbiano messo tutto questo tempo, sarà stata una dimenticanza...

lunedì 18 febbraio 2008

Ma da che parte sta l'autore di questo Blog ???

Essendo ormai alle porte la campagna elettorale che deciderà chi ci governerà nel prossimo futuro sia a livello Nazionale che locale, credo che quei pochi che leggono questo Blog si chiederanno: ma perchè scrivi quelle cose e attacchi Veltroni in questo momento? Allora sei di destra !!!

E no cari miei, con me il giochetto "sei di destra, sei di sinistra" o, ancora peggio, il ragionamento del "con me o contro di me" non riesce di certo, perchè io non sono, ne sono mai stato, iscritto a nessun partito, e di questa vicenda ho cominciato, e continuato a scriverne sempre nello stesso modo e in tempi non sospetti, fin da ottobre dello scorso anno.

Sono solo una persona libera ancora in grado, e anzi desiderosa, di ascoltare tutto ciò che gli si dice e gli si propone, e sono disponibile a confrontarmi, pacatamente, con chiunque voglia spiegarmi dove sbaglio nei miei ragionamenti.

A questo scopo però, gradirei che chiunque ne voglia discutere con me, prima si legga i vari articoli che ho scritto nel tempo sulla vicenda "riqualificazione ex depositi ATAC" e che, per facilitarne la ricerca, elenco qui di seguito, 1,2,3,4,5,6,7,8,9,10,11,12,13,14,15,16.

Se non ve li volete leggere tutti, perchè capisco che forse chiedo troppo, leggetevi almeno i numeri 1, 2, 4, 7, 16 così almeno capirete il motivo della mia inquietudine.

Sono pronto ad ascoltare chiunque voglia darmi plausibili spiegazioni che mi aiutino a modificare quelle che ormai, cominciano a diventare certezze, suffragate anche dal fatto che nessuno le contesta con argomenti, basati su fatti, così come faccio io, perchè, a parte la mia valutazione soggettiva sull'opera, che può essere senz'altro discutibile, in quegli articoli descrivo tutta una serie di irregolarità nelle procedure che, come ripeto, danno la netta sensazione che tutto si sia svolto con la precisa volontà di informarne il meno possibile i Cittadini interessati, e questa per me, è una cosa GRAVISSIMA che conta molto di più della simpatia che posso avere per una persona (e sotto il profilo personale posso assicurare che Veltroni mi ispira una gran simpatia), e che peserà come un macigno quando si tratterà di entrare in una cabina elettorale.

Se poi vogliamo ragionare cinicamente, io penso che anche questa volta, la cosa si deciderà "per un pugno di voti", perciò...che ragione c'era di farsi così del male ? Bloccate tutto, tornate sui vostri passi, promuovete una vera discussione con i Cittadini che li convinca a credere in una partecipazione "vera" alle scelte urbanistiche della nostra città, e non in quella fatta da quattro gatti che si dividono il potere, e probabilmente avrete una chance in più.

Ma fate velocemente, e sopratutto non pronunziate la frase "se saremo eletti..." perchè con la dimostrazione di efficienza che avete dimostrato quando in soli due giorni siete stati capaci di approvare un intero piano regolatore, mi risulterebbe difficile credere che, in un altro paio di giorni, non si possano rimettere le cose a posto, mettendo tutto nero su bianco "prima" dell'arrivo delle elezioni.

Immagino poi già sappiate che da ieri la vicenda del piano regolatore è finita sul Blog di Beppe Grillo che conta circa 100.000 contatti giornalieri...

Saluti

domenica 17 febbraio 2008

Continua l'operazione "Recupero della fiducia degli Italiani nelle Istituzioni"

Fermo restando che io non ce l'ho con chi, in perfetta buona fede, ritiene che Veltroni e il suo stretto entourage, siano persone sincere, e che anzi stimo, proprio perchè vorrebbero cambiare le cose entrando nel PD nel tentativo di cambiare il mondo, vorrei solo far presente che continua la campagna di non-informazione su quanto sta per succedere nel nostro quartiere.

Ne volete una ulteriore prova ? Bene, andate sul sito Istituzionale del nostro Municipio, e ditemi se riuscite a trovare notizia dell'appuntamento di mercoledì 20 (di cui si parla nell'articolo precedente a questo) relativo alla "riqualificazione" dell'ex deposito ATAC di p.zza Bainsizza.

Si trovano notizie del miglioramento delle condizioni di una via, di un giusto evento per ricordare una Senatrice scomparsa, ma su quello che riguarda TUTTI gli abitanti del quartiere, e sui vari problemi che ne conseguiranno...SILENZIO ASSOLUTO.

Se a questo si sommano le numerose cose, diciamo "singolari", che sono capitate fin dall'inizio, e che ho regolarmente descritto sul Blog nel corso dei mesi, essendone anche stato testimone in prima persona, devo dire che, per quanto ce la metta tutta, non riesco proprio a credere che chi si comporta così, sia meritevole della mia fiducia.

Volete ulteriori spunti di riflessione ? Andatevi a leggere questo articolo e guardatevi anche questo video che fa riferimento all'ultimo consiglio comunale del terzo Municipio dove si sta per effettuare una operazione simile a quella in atto nel nostro quartiere (un'altra riqualificazione di un altro ex deposito ATAC)

Insomma, se avete la bontà di dedicare qualche minuto del vostro tempo per informarvi e perciò, di farvene una idea personale, basata sui fatti, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate perchè, non so che effetto fa a voi, ma io più ci penso e più rimango "esterefatto" dalle modalità con cui questa operazione viene condotta.

Saluti da un Cittadino non schierato, ma decisamente stanco di essere preso in giro !

venerdì 15 febbraio 2008

Gli appuntamenti della Prossima settimana..

(Cliccate sui volantini per leggerli meglio). Per quel che riguarda il secondo appuntamento (per la riqualificazione dell'ex deposito ATAC di p.zza Bainsizza) ricevo dal Comitato Delle Vittorie Che, oltre al progetto, contesta la ripetuta violazione delle regole sulla partecipazione dei Cittadini alle scelte sulle trasformazioni urbane, che il Comune stesso si è dato, ma che poi si sarebbe guardato bene dall'applicare, un comunicato che funge anche da accorato invito ai residenti a partecipare numerosi, perchè sarà l'ultima possibilità che avranno di rendersi conto e valutare di persona cosa si sta per costruire nel nostro quartiere e se ciò corrisponde alle proprie aspettative.

Comunicato del Comitato Cittadino Delle Vittorie

Il programma del Comune NON è quello di salvaguardare l’unica area rimasta libera in un quartiere già intensivamente edificato creandovi quel piccolo parco pubblico che da decenni la cittadinanza attende, ma, al contrario, è quello di realizzarvi una orribile massiccia cementificazione con la costruzione di centinaia di nuove abitazioni, di residenze temporanee, di negozi, di uffici pubblici e privati, di studi professionali, di servizi privati, con conseguente intasamento del traffico ed aumento dell’inquinamento ambientale.

A questo scopo il Comune ha deciso di vendere all’asta (tramite l’ ATAC) l’area disponibile, garantendo preventivamente al futuro acquirente la sicurezza di potervi edificare intensivamente, svincolato da ogni obbligo di rispettare quelle limitazioni stabilite per la nostra zona dal nuovo Piano Regolatore (appena emanato).

L’evasione alle norme edilizie verrebbe infatti legittimata da un cosiddetto Accordo di Programma che sarà al più presto approvato per garantire il costruttore e che costituirà una specifica Variante di Piano.

In tal modo il fortunato acquirente privato potrà innalzare sull’area diverse costruzioni, tra cui una che si estenderebbe sull’intero fronte di via Montesanto per un’altezza di circa 29 metri rispetto al livello stradale, ed un’altra che si innalzerebbe a torre sull’incrocio di V.le Angelico – V.le Carso fino ad una quota di oltre 36 metri,.

Nessuna indicazione valida viene invece fornita sulla volumetria globale, sia fuori terra sia interrata, artificiosamente, in quest’ultimo caso, attraverso un innalzamento di quota del terreno di calpestio.

P R O T E S T I A M O

Esprimiamo la nostra opposizione più totale ad un’operazione che è di palese speculazione edilizia.

Impediamo che il quartiere debba subire un impatto insostenibile di densità urbana, edilizia, abitativa e di traffico, oltre che un’offesa all’architettura dei luoghi.

Ricordate che la legge impone al Comune l’obbligo della consultazione preventiva della cittadinanza e che questa è la prima vera occasione per far sentire la nostra voce.

Pretendiamo di essere consultati sulla destinazione che vorremmo fosse data all’area disponibile nonché sulla sua utilizzazione nell’interesse della città e della cittadinanza prima che dei privati costruttori. Non accontentiamoci di essere chiamati in causa solo per prendere atto delle scelte adottate arbitrariamente dal Comune.

Come scoprire se un'auto è rubata...(e liberare un posto auto)...

Hai un auto (o una moto, motorino ecc.) davanti al portone, abbandonata a se stessa da mesi ? Potrebbe anche essere stata rubata.

Perchè non scoprirlo ed, eventualmente, chiamare le forze dell'ordine affinchè ne dispongano la rimozione ?

Qualche anno fa, nella mia strada, c'era un'auto che è rimasta parcheggiata per 3 giorni in modo decisamente anomalo (davanti ai cassonetti). Chiamati i Carabinieri, hanno scoperto che, non solo era rubata quell'auto, ma anche altre 2 regolarmente parcheggiate affianco.

Comunque, tornando a bomba, se sei interessato a scoprirlo, ottenendo, in caso positivo, il triplice effetto di liberare un posto auto, di rendere la vita più difficile ai ladri, e di non dare alibi alle assicurazioni che dicono di essere sempre in rosso, basta andare sulla pagina che il Ministero dell'Interno mette a disposizione e digitare la targa dell'auto sospetta.

Saluti

giovedì 14 febbraio 2008

Caro Veltroni...mi hai entusiasmato !

Come direbbero simpaticamente a Roma..." A Veltrò, ma che te sei fumato ieri sera, prima de entrà da Bruno Vespa ??? Bona sta robba... n'do l'hai trovata ???"

Insomma caro Beppe Griltroni...cioè scusa (lapsus), caro Walter Veltroni, ti dico una cosa: se non fosse che, a mio modo di vedere, ci sono un pò di cosette che non quadrano tra quello che dici e quello che fai, come ad esempio ciò che hai appena sottoscritto insieme a tutti quelli di cui ti sei "finalmente" liberato, credo proprio che mi vedrei entusiasticamente costretto ad abbandonare la mia vita da cane sciolto, e mi vedresti sicuramente correre in strada gridando: "dove stà un gazebo...vengo anch'io !!!" (sempre che tu mi voglia), e sottoscriverei, senza indugio, la prima tessera di partito della mia vita.

Insomma che ti devo dire ? Mi sei piaciuto, sei ironico, sei autoironico, sei lontano anni luce dal tuo antagonista che su questo terreno, credimi, non ha scampo. (A proposito, attendiamo la risposta di Berlusconi che, sicuramente, ci farà passare altri spensierati momenti di ilarità).

Perciò ti faccio una proposta: convincimi e spiegami come farai tutte le cose che hai detto ieri sera, perchè, dato per scontato che non sei un ingenuo, saprai benissimo che quello che dici di voler fare, è una vera e propria "Rivoluzione" e sarà sicuramente osteggiata da MILIONI di persone che, fino ad oggi, hanno opulentemente campato quasi "a sbafo", e che sono capeggiate da gente che dispone di notevolissime risorse finanziarie, di mezzi di informazione di massa, occupa posizioni di grande potere, e non si farà certo da parte, senza combattere fino allo stremo.

Poi c'è un altro aspetto che non mi convince, insomma, se la vogliamo dire tutta...com'è che questa gente (almeno finora) non ti attacca violentemente, come sarebbe logico aspettarsi, così come già ha fatto con Beppe Grillo che vorrebbe, più o meno, le stesse cose che vuoi tu ???

Se mi saprai spiegare questo, (e riuscirai a convincermi) sono pronto a seguirti fino alla morte.

Saluti

mercoledì 13 febbraio 2008

Il giudizio di Italia Nostra sul nuovo piano regolatore...

Ricevo da Italia Nostra un comunicato stampa che volentieri pubblico, condividendolo in ogni sua parte:

ITALIA NOSTRA - COMUNICATO STAMPA


E’ PASSATO IL PIANO REGOLATORE VOLUTO FORTEMENTE DAI COSTRUTTORI.

UN PIANO DOVE NON SONO STATE ACCETTATE LE CENTINAIA DI OSSERVAZIONI DI COMITATI E ASSOCIAZIONI CHE CHIEDEVANO MAGGIORI TUTELE E REGOLE PER I BENI AMBIENTALI E CULTURALI

UN PIANO CHE PERMETTERA’ VARIANTI IN TUTTI I QUARTIERI DI ROMA SENZA PIU PASSARE IN CONSIGLIO COMUNALE

UN PIANO CHE NON TUTELA IL VERDE PUBBLICO E GLI STANDARD URBANISTICI DEI SINGOLI QUARTIERI E SENZA UNA VALIDA “RETE ECOLOGICA”

UN PIANO CHE PERMETTERA’ DI DEMOLIRE E RICOSTRUIRE IN CENTRO STORICO SENZA LA GARANZIA DI UN PIANO DI RECUPERO.

UN PIANO CHE CANCELLERA’ LE MEMORIE STORICHE DI ROMA PERMETTENDO DI DEMOLIRE GLI ANTICHI CASALI E GLI EDIFICI DI ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE CHE ERANO TUTELATI DAL “PIANO DELLE CERTEZZE”

UN PIANO CHE NON RISOLVERA’ IL PROBLEMA DELLA CASA PERCHE’ PERMETTE DI FINANZIARE CON RISORSE PUBBLICHE LE VILLE E GLI APPARTAMENTI VOLUTI DAI COSTRUTTORI INVECE DI UTILIZZARE I FONDI PER COSTRUIRE ALLOGGI DI PROPRIETA’ PUBBLICA.

Infine un piano votato in un’aula del consiglio comunale, mezza vuota con la presenza di costruttori e imprenditori edili ( sembra espressamente invitati ) mentre e’ stato impedito l’accesso ai rappresentanti dei comitati e di ITALIA NOSTRA che hanno chiesto per ore ai consiglieri comunali di potere entrare senza ricevere alcun aiuto –

Ci vuole la faccia tosta del dimissionario Sindaco Veltroni che ha dichiarato :

“ un piano che e’ stato approvato dalla democrazia della citta’ “ quando passera’ invece alla storia come il sindaco che non ha voluto la partecipazione della città non rispondendo mai agli appelli delle associazioni e dei cittadini che gli chiedevano di fare applicare il regolamento della partecipazione.

martedì 12 febbraio 2008

Approvato il nuovo piano regolatore...

Finalmente...ce l'hanno fatta, grande successo della maggioranza che compatta, ha votato contro il nemico...la destra !?!?!?

E noi Cittadini ??? A quando i funerali solenni della tanto sbandierata partecipazione dei Cittadini alle trasformazioni urbane ???

Comunque, grazie, grazie davvero perchè con quest'atto mi avete fatto crollare l'ultima recondita illusione che ancora avevo sparsa in qualche sperduto ambito della mia mente, sui politici che si dicono "di sinistra" e perciò, in teoria (ma molta teoria) con $valori$ più alti, sotto il profilo morale, di quelli che si definiscono di destra.

Perciò, avendo oramai constatato in via definitiva, come tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare, ho deciso di comportarmi, quando sarà il momento, come alle precedenti elezioni quando mi ero ripromesso, la sera prima di andare a votare, di rivedermi l'ultimo (a quel tempo) spettacolo di Beppe Grillo. Cosa che mi ha permesso poi di votare in assoluta coscienza (ho annullato la scheda a penna non essendo assolutamente intenzionato a votare assurde alleanze a destra e a manca).

Bene, visto che ora mi ritrovo con altro materiale da visionare, sempre il giorno prima delle elezioni, me lo metto qui al calduccio, pronto all'uso, pertanto vi consiglio di non guardare il video che segue, è una cosa ad uso personale e di nessun interesse per chi legge il Blog, che sicuramente avrà le sue idee e non si farà, neanche un po, influenzare dalle mie, e dai metodi che uso per ricordare e distinguere le chiacchiere dalla realtà.

Saluti




lunedì 11 febbraio 2008

Giardino di via Plava...questo era quello buono....

Nel 2007, c'erano a disposizione di tutti, due tavoli con annesse panchine.

Uno era stato sbruciacchiato da qualche sbarbatello che si sente tanto, tanto "figo" quando fa cose di questo genere, mentre l'altro, era in perfetto stato.

Bene...ecco come è ridotto quello che "era" in perfetto stato.

Che dobbiamo fare ???

Furto con scasso...

Verso le 4,30 di stamattina, alcuni balordi hanno tentato di entrare, usando come ariete una fiat 500, all'interno della tabaccheria di via Dardanelli (angolo viale Angelico).



















Fortunatamente l'allarme è scattato e qualcuno ha chiamato tempestivamente i Carabinieri che sono accorsi ed hanno bloccato, dopo un breve inseguimento, uno dei delinquenti e recuperato parte della refurtiva.



Pare che il fermato sia un residente dello stesso quartiere Prati.

Via Oslavia... fine lavori !?!?!?

Ricordo come fosse ieri la Presidente del nostro Municipio annunciare in più occasioni che "entro il 31 dicembre 2007" Via Oslavia sarebbe stata riconsegnata ai Cittadini e ogni lavoro in corso sul piano stradale si sarebbe definitivamente concluso.

Devo darle atto che è stata "quasi" di parola.

Perchè quasi ?



Perchè mi piacerebbe sapere cosa si aspetta a togliere la barriera di plastica che ne impedisce il corretto accesso da p.zza Mazzini, e , non di meno, per quale motivo via Col di Lana rimane chiusa ???

saluti

venerdì 8 febbraio 2008

Risposta dell' Ass. Tavani all'ultima segnalazione di Adele

Cara Adele,

capisco il suo sconforto che è anche il mio, soprattutto dopo aver visto la foto degli escrementi sui giochini dei bimbi, veramente un gesto ignobile e incivile come pochi, che meriterebbe una dura punizione.

Confermo che i responsabili di Romanatura mi hanno assicurato che massimo per i primi di marzo la situazione migliorerà, anche per la predisposizione della chiusura del cancello che ti anticipavo nell'utlima mail e che impedirà gli accessi fuori da certi orari: credo sia indispensabile e in tempi anche più brevi se possibile. Ho appena parlato con i guardiaparco, che ho aggiunto in indirizzo (assieme al direttore di romanatura e al consigliere di amministrazione fadda), che mi dicono che le segnalazioni sono molte ma anche che non hanno qualifica di pubblica sicurezza, pur assicurandomi che non fanno altro che scrivere lettere a vigili urbani, prefetto, polizia, carabinieri. Ho ottenuto che se ne scrivano altre, raccomandandosi di eseguire periodici inteventi di controllo, e anche io farò immediatamente lo stesso qui dal Municipio.

Tra l'altro stamattina, così come chiedeva anche valentina, il servzio giardini ci ha assicurato che si toglierà presto la siepe in Piazza Maresciallo Giardino nel giardino adiacente il nido di via bucchi, sperando possa servire a rendere almeno meno infrattato quel luogo in attesa che arrivi il nuovo asilo.

Inoltro la mail anche al Direttore del Servzio Giardini Stefano Mastrangelo, certo che interverrà sul problema della pulizia, nonostante ritengo lei abbia ragione quando parli di sistematicità di certo tipo di atti di vandalismo per scoraggiare la frequentazione del parco da parte dei cittadini normali con l'obiettivo di farne una riserva per sbandati. La saluto ringraziandola ancora per la fiducia che esprime, e per la segnalazione.

Roberto Tavani

Assessore Ambiente
Municipio Roma XVII


----------------------------------------------------------------------

Insomma speriamo davvero che entro i primi di Marzo, questi giardinetti tornino ad essere pienamente fruibili da TUTTI (e soprattutto dai bambini) senza timore alcuno di fare brutte esperienze, ma, per ottenere questo, dopo aver letto quanto scrive Adele, non credo basti chiuderli la notte.

Credo ci vorrebbe, almeno per qualche tempo, una sorta di custode che stia lì anche e soprattutto di giorno per "consigliare" chi ne vorrebbe fare un uso privato, di cercarsi altri lidi.

Vorrei anche obiettare, non a Tavani, ma a chi gli risponde che tali problemi "non hanno qualifica di pubblica sicurezza" che se nessuno frequenta più un giardino pubblico (se non ho capito male non è solo Adele che non ci va più), non si può liquidare la faccenda in questo modo, aspettando magari che succeda qualcosa per intervenire, perciò ne prendo atto con rammarico, ma non certo con rassegnazione, e spero vivamente che altrettanto facciano gli altri residenti del quartiere.

Saluti

Matteo Barboni

Ulteriore segnalazione sui giardinetti di Villa Mazzanti

Gentili assessore e genitori,

Vi scrivo nuovamente allegando alcune foto che ho scattato l'altro ieri con il telefonino sempre nel giardinetto di via Gomenizza-villa Mazzanti e con una certa cautela per non 'infastidire' gli abitanti stabili del giardino, che erano in netta maggioranza. La fontanella è OK, ma io e i miei due bimbi (di tre e un anno e mezzo) -unici bambini presenti- siamo andati via quasi subito perchè:





1) i giochi sono sporchi di escrementi umani, era già successo altre volte: penso sia una sorta di strategia per scoraggiare la frequentazione dei bimbi e di chi li accompagna

2) quattro panchine sono stabilmente 'abitate'

3) un po' ovunque ci sono capi di abbigliamento abbandonati e anche
qualche siringa usata

Fermo restando che ho fiducia nelle parole dell'assessore, mi chiedo:

1) quanto tempo ci vorrà?

2) la polizia municipale e i guardia-parco che fanno?

grazie a tutti

Adele Rinaldi

Innaugurazione Asilo Nido...

Ricevo dalla nostra Presidente Antonella de Giusti una bella notizia che molto volentieri pubblico:

E' con immenso piacere che Ti invito all' inaugurazione dell' Asilo Nido Brontolo di via A. Genovesi che si terrà il giorno 11 febbraio 2008 alle ore 16:30.

Ti aspetto, Ciao.

Antonella De Giusti.

Scommettiamo che ?

Tra poco inizierà la campagna elettorale e saremo subissati di proposte e di idee su come risolvere i problemi del nostro paese...

Scommettiamo che i vari argomenti, su cui insiste da anni Beppe Grillo con il suo Blog, diventeranno un cavallo di battaglia di ogni partito, come se loro fossero "altri" e non quelli che ci hanno ridotto in questo stato ?

Ma non era "antipolitica" quella di Grillo ???

Si accettano scommesse.

Saluti

giovedì 7 febbraio 2008

Che aspetti a segnalare ciò che non va ?

Prima









Dopo









Sei sicuro di non aver nulla da segnalare ? Io proverei...(anzi, come vedi, io ho provato e qualcosa ho ottenuto)

Saluti

mercoledì 6 febbraio 2008

Presentazione del Blog in occasione dell'incontro del 2 febbraio

Per chi non avesse partecipato all'evento del 2 febbraio, che prevedeva un incontro tra varie Associazioni operanti nel quartiere e i residenti, organizzato da "Civico 17", vorrei riassumere la presentazione della mia iniziativa del Blog, che ho esposto in quell'occasione.

Nulla di speciale, ma leggendola, magari per chi la scopre oggi, e/o non ha mai letto gli articoli contenuti nella sezione "Informazioni sul Blog", può essere un modo di conoscere quali ne sono le finalità e quali progetti ha in futuro.

L'idea di usare un Blog come fosse un piccolo "diario di vita" del quartiere, in cui si possano descrivere e segnalare varie situazioni, mi è venuta constatando la pressochè assoluta mancanza di un mezzo di informazione su internet (ovviamente parlo del nostro quartiere e non in generale), gestito esclusivamente da semplici cittadini, non coinvolti in alcuna organizzazione politica e/o associativa in genere (come sono io).

Le poche informazioni, che si trovano in rete, sull'evoluzione della vita del quartiere, sono quelle che vengono dal Sito Istituzionale del Municipio XVII che, a mio personalissimo parere, viene usato essenzialmente come uno spazio pubblicitario, in cui compaiono certamente informazioni utili ma non certo indirizzate a stimolare una più ampia partecipazione dei residenti, al monitoraggio di ciò che avviene nel quartiere.

D'altra parte, essendo gestito e controllato al 100% (e come oggi lo sarà in futuro) da chi è stato eletto, diciamo che non si può neanche accusarlo di non essere "super partes", è normale, è umano che sia così, e così sarà anche in seguito se cambierà connotazione politica.

Perciò ho avuto l'idea di partire con questa iniziativa cercando di dar voce a me stesso e ad ogni altro, che via via si volesse aggiungere, e che sente l'esigenza di segnalare eventuali disagi, e, non di meno, anzi, direi soprattutto, di proporne soluzioni.

Tutto questo, chiaramente, nella duplice speranza che altre persone ne partecipino alla stesura e che i nostri amministratori, presenti e futuri, si interessino e capiscano che uno strumento simile non ha come scopo principale quello di criticare le istituzioni, ma può invece diventare un serbatoio di idee, a cui attingere, per capire cosa vorrebbe quella larga fetta di persone, che definirei "non organizzate politicamente", (ma non per questo con meno diritti), da loro.

Detto questo, mi preme sottolineare che, dopo sei mesi di attività, un primo, piccolo obiettivo, è stato raggiunto:

Alcuni nostri Amministratori, ed anche alcuni Consiglieri di opposizione, si sono accorti dell'esistenza del Blog, lo seguono, chi più chi meno, e lo usano, come strumento di conoscenza di problemi ancora non risolti o addirittura mai affrontati perchè nessuno glieli aveva posti.

Non solo, ma alcuni dei lavori proposti nel Blog, sono stati effettivamente e prontamente eseguiti.

Insomma le prospettive di raggiungere qualche risultato ci sono....

Cosa serve per ottenere di più ??? La vostra partecipazione...

Il blog è aperto a tutti ma, al momento, contiene solo notizie di una piccolissima fetta di quartiere che è quella in cui solitamente vivo e mi muovo, più di questo non posso fare, anche io, come tutti voi, ho un lavoro da svolgere, dei figli a cui dare retta, e così via.

Ed è proprio questo il motivo per cui oggi sono qui a parlarne, io spero che dopo questa breve presentazione, qualcuno che ne condivida le motivazioni e ne intraveda l'utilità, voglia unire la sua voce alla mia.

Per concludere, Vorrei parlarvi di due progetti che potrebbero essere realizzati, ma solo con il vostro aiuto:

Il primo riguarda la creazione di un nuovo spazio sul Blog contenente varie mappe del quartiere (un esempio lo potete vedere qui), ognuna a tema, la cui consultazione possa servire per conoscere l'ubicazione di situazioni di pericolo, come può essere un incrocio pericoloso, un marciapiede dissestato, o anche, perchè no, informazioni su dove trovare cose di particolare interesse, su dove si può bere il miglior caffè, dove si può mangiare bene con modica spesa...e così via (benvengano da voi, idee in proposito).

Il secondo invece, più ambizioso e, senz'altro più difficile da realizzare, è quello di creare una vera e propria piccola Tv di quartiere, fruibile su internet, in cui dare spazio a quei residenti che abbiano qualcosa da dire e da comunicare, non disdegnando poi, l'idea di fare un piccolo notiziario, magari anche solo settimanale su fatti e argomenti attinenti al quartiere.

Gli strumenti per fare tutto ciò ci sono, sono gratuiti, e sono a disposizione, mancano solo le persone che li vogliano prendere e che li comincino ad usare.

Tutto qui, vi ringrazio dell'attenzione e spero che qualcuno tra voi, che ha un po di tempo libero da dedicare, si faccia avanti e collabori affinchè questo, che, per ora, è poco più di un giocattolo, possa diventare un ulteriore strumento di utilità e di partecipazione alla vita del nostro bel quartiere.

Saluti

Buone nuove per il giardinetto di Villa Mazzanti

Gentile Adele,

volevo informarla che stamattina ho incontrato personalmente Direttore e Presidente di Romanatura - Ente gestore della Riserva di Monte Mario e dunque anche del parchetto di Via Gomenizza - che mi hanno comunicato che entro Marzo il problema dell'accesso al parchetto sarà risolto. Inoltre, avendo gli stessi raccolto la sollecitazione rispetto alle "cattive frequentazioni" del parco, la informo che si sta organizzando una chiusura e apertura dello stesso dall'alba al tramonto che dovrebbe porre rimedio all'altro problema da lei segnalato. Le farò ovviamente sapere quando questo avverrà, ovviamente avedo massima attenzione che gli impegni presi siano rispettati. Spero inoltre che si sia accorta del fatto che il problema causato dalla fontanella otturata è stato risolto nel fine settimana. Almeno ora, entrando, non si rischia di dover attraversare un lago. Restando a sua disposizione per qualsiasi ulteriore comunicazione o segnalazione porgo distinti saluti.

Roberto Tavani
Assessore Ambiente
Municipio XVII

martedì 5 febbraio 2008

Intervista a Massimo Marnetto, uno dei fondatori di "Civico 17"

Massimo, qual è l'obiettivo che si pone la vostra Associazione ?

Migliorare la qualità di vita nel XVII Municipio, con azioni semplici realizzate dai residenti.

Tipo?

Con Ecce Roma abbiamo iniziato a portare le mamme extracomunitarie con i loro bambini in importanti musei del territorio: Castel Sant'Angelo e Musei Vaticani; abbiamo organizzato una festa in Piazza Strozzi per animare il quartiere con balli in costume delle comunità degli extracomunitari, anche per trasmettere così un'immagine positiva di tanti lavoratori stranieri che vogliono integrarsi. Abbiamo coinvolto giovani studenti facendo prima disegnare delle multe da lasciare sul vetro di chi parcheggia male e quindi organizzando un concorso fotografico con immagini scattate dai loro cellulari, per denunciare i parcheggi più "acrobatici".

Da chi è composto "Civico 17"?

Da semplici cittadini, ma tutti col pallino di darsi da fare per il quartiere. Siamo aperti anche a collaborazioni con altre Associazioni o singole persone, anche quelle che magari preferiscono non iscriversi alla nostra Associazione

Come vanno le cose con il Municipio ?

Devo dire che fin dall'inizio abbiamo avuto un buon rapporto con l'Assessore alla Cultura Roberto Tavani, ma non è semplice interagire con il pubblico, a qualsiasi livello.

Puoi farmi un esempio?

Per esempio stiamo dialogando con l'Atac per ottenere un collegamento con l'Auditorium, sia per facilitarne la fruizione (ora è di scomodo raggiungimento); sia per consentire alle auto provenienti dai Parioli-Salario di utilizzare il parcheggio del Flaminio come scambio e contribuire così a decongestionare il traffico nel nostro territorio. Abbiamo iniziato a ragionare insieme con gli esperti Atac, ma i tempi sono lunghi e le soluzioni complesse.

Sabato 2 Febbraio avete organizzato un incontro con altre Associazioni di quartiere e i Cittadini: qual'è la tua valutazione sull' evento ?

Siamo soddisfatti per l'adesione di importanti attori sociali del quartiere, ma la risposta dei residenti debbo dire è stata un po' troppo timida. C'è da dire che da sempre chiediamo a chi solleva un problema di impegnarsi poi alla sua soluzione. Comunque, siamo contenti di aver posto le basi per ridurre l'isolamento nel quale le Associazioni del nostro territorio spesso operano.
Creare una "rete" tra operatori civici per aumentarne l'integrazione è un nostro preciso obiettivo. Ma tutto deve essere orientato a far crescere ancora di più il senso civico di noi residenti con un semplice strumento: la partecipazione.

E chi volesse saperne di più?

Può scriverci una e-mail a civico17@hotmail.it
------------------------------------------------------------------------

Colgo l'occasione, per ringraziare Massimo, così come tutti i componenti dell'Associazione "Civico 17", dell'ospitalità e del tempo a me concesso, durante l'incontro del 2 febbraio, che ha permesso di illustrare ai presenti, la mia iniziativa.

Visto anche lo scopo comune che ci unisce, che è quello di contribuire, donando volontariamente parte del nostro tempo, al miglioramento della qualità della vita nel nostro bel quartiere, li invito a considerare l'idea di aprire uno spazio "autogestito" su questo Blog che gli permetta di pubblicizzare l'andamento dei vari progetti presenti e futuri.

Grazie e saluti


lunedì 4 febbraio 2008

Appello di Italia Nostra...

Ricevo, e pubblico, un appello di Italia Nostra, che è solo la punta di una corposa Piramide composta da Associazioni, Comitati di quartiere, singoli Cittadini (come me), che contestano gran parte dei progetti, in corso di approvazione definitiva, tra cui la "riqualificazione" del nostro ex deposito ATAC Vittoria, operazione che, mia personalissima opinione, invece che essere finalizzata a portare nuovi spazi verdi, culturali, sportivi e di servizi nel nostro quartiere, pensando anche a non snaturarlo sotto il profilo architettonico, si propone quanto vedi in questo sito dove è descritto il progetto vincitore del concorso "Rimesse in gioco - Deposito di idee" che servirà da linea guida per la realizzazione definitiva (se ho ben capito, il progetto finale potrebbe anche essere diverso nella forma ma, in sostanza, cosa si realizzerà e la relativa cubatura... non cambierà di una virgola).

Ecco il testo dell' appello:

APPELLO A TUTTE LE FORZE POLITICHE E A TUTTI I CONSIGLIERI DEL CONSIGLIO COMUNALE : NON VOTATE IN CONSIGLIO IL NUOVO PIANO REGOLATORE !

DATECI IL DIRITTO DI ESSERE INFORMATI E DI POTERE ESPRIMERE LE NOSTRE OSSERVAZIONI SECONDO LA NOSTRA COSTITUZIONE E LE NORME EUROPEE.

Siamo venuti al corrente che, nella prossima settimana, si vuole decidere in tutta fretta il futuro di Roma approvando, in pochi giorni in Consiglio comunale in modo definitivo, il nuovo piano regolatore prendendo come pretesto le possibili urgenti dimissioni del Sindaco e il conseguente arrivo di un commissario che potrebbe decidere tutto, compresa l’approvazione del piano.

Questo non è vero perché la legge urbanistica regionale non lo permette, ed inoltre, anche se a marzo scadono le norme di salvaguardia del piano, rimangono valide tutte le norme del “Piano delle Certezze” ormai diventato definitivo.

Anche l’altro motivo portato avanti, che essendo passati i cinque anni dalla variante del “Verde e servizi” scadrebbero i relativi vincoli e le aree tornerebbero
“bianche”, non vale in quanto la Regione può votare con urgenza una legge che regoli l’utilizzo privato di tale aree, senza comprometterne, per la maggior parte, il destino pubblico futuro.

Abbiamo il fondato timore che la Giunta, prendendo a pretesto l’urgenza imposta dalle scadenze politiche, voglia nei prossimi giorni, e comunque entro il 13 febbraio (ultima data utile per le dimissioni del Sindaco per non avere un lungo commissariamento se vengono sciolte le camere), far
votare e approvare dal Consiglio Comunale, sia il nuovo Piano regolatore che tutta una serie numerosa di delibere ritenute importanti per il futuro della Capitale, delibere passate già in Giunta e di cui, per la maggior parte i cittadini non conoscono i contenuti; o delibere da loro contestate come la N. 218/2007 conosciuta come Delibera “Bufalotta” o come quelle relative alla realizzazione dei bandi delle aree ex Atac e ex Fiera di Roma ecc.

Proprio perché c’è in arrivo il Commissario chiediamo di non permettergli di avere mano libera di fare partire come vorrà il piano regolatore e tutti questi progetti invasivi senza che i cittadini abbiano più neanche la possibilità di ascolto ed aiuto da un Consiglio comunale ormai sciolto.

Migliaia di cittadini, decine di Associazioni e Comitati di Quartiere, gli stessi “movimenti per la casa”, interi Consigli Municipali hanno espresso chiaramente la loro opposizione all’approvazione di atti che snaturano addirittura le scelte stesse del nuovo PRG, invitando la Giunta comunale a ritirarli ed hanno chiesto ufficialmente, che non si proceda ad approvare in via definitiva il nuovo piano regolatore di Roma per permettere, prima, un confronto con le loro richieste, ed inoltre perchè è evidente che gli elaborati di progetto, trasmessi due anni fa, sono stati varie volte trasgrediti da continui accordi di programma approvati in variante di quello stesso piano.

Ci appelliamo, dunque, a tutte le forze politiche e a tutti i singoli consiglieri presenti in Campidoglio, a non condividere nei prossimi giorni un disegno che rispondendo unicamente alle esigenze dei poteri forti di questa città, farebbe definitivamente carta straccia di ogni declamata partecipazione dei cittadini ed il cui esito sarebbe disastroso per il futuro di Roma.

Ci rivolgiamo, inoltre, in particolare ai singoli consiglieri e a quelle forze politiche di maggioranza che in questi anni ( e finalmente con più decisione negli ultimi mesi ) hanno sostenuto, pur tra tante contraddizioni, le lotte dei cittadini organizzati, perché non approvino i provvedimenti in questione, qualora fossero sottoposti al loro esame, dimostrando così, in maniera inequivocabile, la volontà concreta per il futuro di aprire una nuova stagione politica, che ponga al centro gli interessi comuni della popolazione romana e la pratica effettiva della partecipazione.
--------------------------------------------------------------------------------------
Mi associo e saluti

sabato 2 febbraio 2008

Ricordo a tutti che domani 3 febbraio a p.zza Cola di Rienzo si festeggia il Carnevale...



Per chi vuole festeggiare in compagnia, l'appuntamento, da non mancare, è alle 15 (speriamo che il tempo sia bello).



Il programma:



Alle 15:00 -Accoglienza del pubblico con percussioni dal vivo e inizio sfilata trampoliere,mimo-clown-hula-hoop



alle 15.30 -

inizio del trucco per i bambini e contemporaneamente spettacoli con giocoliere clown e giochi con la partecipazione del pubblico



alle 16:00 - 17:00

concerto dell'associazione "Noi del Belli".

Gli animatori continueranno a truccare i bambini e i personaggi dello spettacolo di strada continueranno a interagire con il pubblico.



Alle 17:00 -

Saluto della Presidente del Municipio Roma XVII Antonella De Giusti

premiazione della migliore maschera

seconda sfilata con percussionisti e artisti di strada



alle 17.30 -

gli animatori chiameranno i bambini per 1'esibizione della loro maschera e premiazioni.



alle 18:15 -

spettacolo di fuoco

chiusura carnevale



alle 19:00 -

Fine della manifestazione



Saluti

venerdì 1 febbraio 2008

Petizioni On Line

Free Blogger

CAMPAGNA NAZIONALE “SALVA L'ACQUA” - IL GOVERNO PRIVATIZZA L’ ACQUA !

Partecipa alla vita del tuo quartiere...

Ricordo a tutti che domani dalle 9,45 alle 13 c'è l'incontro con l'Associazione "Civico 17" presso la sala gentilmente messa a disposizione dalla Chiesa Valdese in via Marianna Dionigi 59



Ricordo anche, per chi proprio non potesse venire, che potrai vedere l'intera manifestazione in diretta (salvo problemi tecnici che non ci dovrebbero essere) sulla pagina Eventi Live di Roma Delle Vittorie WebTv

Non mancare

Saluti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...