venerdì 28 novembre 2008

A.A.A. Cercasi cuori aperti...

Ricevo dall' Associazione Insieme questo cortese invito:

Caro Blog,

l'Associazione Insieme è lieta di segnalare ai lettori che sabato 29 Novembre alle ore 21 presso il locale teatro della Parrocchia di Santa Lucia in Circonvallazione Clodia si terrà una serata di beneficenza animata con cabaret e musica gospel dal titolo "A.A.A. cercasi cuori aperti".

Invitiamo tutti a partecipare e a passare insieme qualche ora spensierata con un pensiero alla solidarietà verso chi è meno fortunato.

Per info www.associazioneinsieme.org

Grazie e a presto

Risposta alla crisi: consumiamo, consumiamo, consumiamo !!!

A parte che ovviamente, se c'è crisi, chi ha la possibilità di "consumare" è un numero sempre decrescente di persone, e perciò...la vedo dura, vorrei aggiungere due parole (magari pure quattro) non su questo appello, certamente condivisibile in quanto più consumiamo più soldi circoleranno, (e più tasse incamererà lo stato che, in caso contrario, avrà sempre maggiori difficoltà a gestire questa crisi), ma su cosa ci propone oggi il mercato...insomma, consumare va bene ma, cerchiamo di farlo in modo consapevole...

A questo proposito, ho ricevuto ieri la telefonata di un amico, che, riconoscendo in me un punto di riferimento quando si tratta di fare acquisti "tecnologici", mi chiedeva:

Visto che ho finalmente deciso di cambiare la mia vecchia TV a tubo catodico, pensavo di acquistare un LCD da 46 pollici che ho trovato in offerta...tu che dici ?

Beh, caro amico, io ti posso solo dire, buttando la un esempio, che se immagini sia meglio dar via la tua vecchia 500 e farti un SUV, per andare al lavoro ogni mattina, sei libero di pensarlo, ma se proprio ci vuoi ragionare insieme a me, posso suggerirti quali criteri personali adotterei, se fossi al tuo posto, e mi accingessi ad acquistare una nuova TV :

Intanto, indipendentemente dal prezzo, che potrà anche essere "sensazionale", comincerei a valutare quale sarà il suo "costo d'esercizio", perché un LCD 46 pollici consuma molto di più del tuo vecchio 27" a tubo, e può arrivare a consumare dai 220 ai 300 Watt/ora. Ciò, tra l'altro, potrebbe anche indurti in ansia e suggerirti di tenerlo il più possibile spento...(che poi non sarebbe neanche una cattiva idea).

Poi penserei anche: ma il divano su cui mi accomodo per guardarlo...a che distanza è ? Perchè, nel caso specifico, se non ho a disposizione un minimo di 3,5 - 4 metri, non sarò in grado di gustarmi appieno la qualità delle immagini, e le stesse risulteranno poco definite, instabili e dai movimenti poco fluidi.

Solo dopo queste prime valutazioni, che sono fondamentali e decisive nello sceglierne le dimensioni, comincerei a guardarne le caratteristiche tecniche.

Una cosa importantissima, è che la TV permetta una connessione a dispositivi con uscita "HDMI" che è già uno standard, e che ben presto, sostituirà la vecchia e gloriosa presa "SCART".

Se non presente questo connettore, il collegamento ad un'altra apparecchiatura (PC, lettore DVD, ricevitore satellitare/terrestre e/o altro, provvisto della medesima connessione HDMI), non sarà possibile se non con sistemi tradizionali, e ciò non mi permetterà di ottenere quel balzo di qualità nelle immagini (anche per quelle non in alta definizione), che si ottiene in modo assolutamente evidente (provare per credere), adottando da entrambi i lati, questa connessione.

Dell' HD (sigla che sta per "alta definizione") che dire ? Al momento le occasioni di sfruttarne le potenzialità su canali a libera fruizione, sono rarissime. Rai e Mediaset, che mi risulta siano già pronte, sembrano non avere nessuna intenzione di abbandonare quantomeno l'uso della trasmissione 4:3 per adottare, in modo permanente, il 16:9 (schermo panoramico), e perciò, figuriamoci quanto tempo ancora passerà per questo ulteriore passo in avanti...Pertanto, a meno che non si ha intenzione di spendere altro danaro per vedere le partite in HD su sky o per acquistare un lettore Blu-ray (lettore DVD in HD), per poi (ancora) spendere altri soldi acquistando uno dei rari film che si trovano in HD...non è che serva poi a molto.

Ma, visto che prima o poi ne fruiremo, e soprattutto se pensiamo di non cambiare un televisore ogni tre mesi così come i produttori vorrebbero farci fare, perché non prenderla in considerazione ?

C'è da ricordare, tra l'altro, che gli LCD non HD, sono stati fabbricati in tempi più remoti e pertanto, essendo la loro tecnologia costruttiva già "vecchia", non hanno la stessa resa, in termini di luminosità, di contrasto, di qualità e gradazioni di colore, di quelli di ultima generazione (e la differenza si nota anche su sorgenti non HD).

Una cosa mi raccomando quando si parla di alta definizione: ATTENZIONE perché si rischia di credere di essersi portati a casa un televisore HD che non lo è affatto !

Mi sembra inutile confondere le idee nello spiegare la differenza tra HD Ready e HD Full, perché in questo post non mi propongo certo di fare disquisizioni tecniche, quanto di aiutare a non essere, per così dire "fregati" da venditori che, in buona fede o meno, propongono qualsiasi cosa pur di vendere.

Mi basta in questo caso sapere che gli unici Televisori con la "Vera" alta definizione (denominata anche Full HD) hanno una risoluzione dello schermo di 1920x1080 e su essi in genere, viene applicata la sigla "1080 p" (se c'è 1080 i , non lo sono).

Per concludere, altri fattori come ovviamente il prezzo, la qualità dell'audio, l'estetica, la durata della garanzia ecc. concorrono a definire la scelta, ma sostanzialmente, i criteri fondamentali di valutazione, per me, ricapitolando, sono:

Dimensioni rapportate alla distanza da cui si guarda (e rapportate anche alla propria sensibilità "ambientale" e a quanta energia elettrica si è disposti a consumare)

Presenza del connettore "HDMI"

Full HD 1080 p (in caso contrario risparmierete un po ma, secondo me, non ne vale la pena)

Facile no ? Saluti

mercoledì 26 novembre 2008

Ultime notizie dal territorio del Municipio XVII

Carrellata di notizie apparse su vari quotidiani on line, che parlano di fatti accaduti ultimamente nel territorio del nostro Municipio:

Giovani aggrediti da estremisti di destra a piazzale degli Eroi

Strisce blu: la mappa dei posti gratis

Strisce blu: da lunedì estese a Della Vittoria e Nomentano

O paghi, o muori. La carrozzina non passa, visita in strada

Scantinato di una scuola elementare luogo di spaccio e dormitorio

E, per finire, due notizie un po "diverse" dal solito...

Ennesimo avvistamento su Montemario

Oggetti volanti non identificati sul quartiere Prati

Si preparerà un comitato di accoglienza anche per questi nuovi Extra-Comunitari "del terzo tipo" che, evidentemente, stanno scrutando il nostro quartiere alla ricerca di un rifugio sicuro ???

Chi lo sa ?

La Lega ci ha già fatto comunque sapere di essere contraria.

Saluti

martedì 25 novembre 2008

Perché è comparsa la pubblicità in questo Blog ???

La risposta è molto semplice: Perché, pur mettendo tutto il mio impegno in una costante ricerca atta a trovare strumenti gratuiti, che mi permettano di dare quanto oggi già viene offerto senza spendere 1 centesimo, per l'acquisto di spazi o servizi, mi piacerebbe fare di più.

Ad esempio, se avessi qualche euro da destinare allo scopo, non succederebbe quanto descritto in questo post, perché potrei acquistare un radiomicrofono semi-serio che mi permetterebbe di incrementare e di rendere un tantino più decente, quel (per ora) raro materiale audio e video che ogni tanto produco e pubblico qui.

Concludendo, non punto certo a guadagnare per me qualcosa, (grazie a Dio ho altri introiti), e quei pochi centesimi al giorno, che al momento frutta la pubblicità da poco inserita, quando si raggiungerà un importo adeguato, verranno destinati allo scopo di cui sopra e ne verrete ampiamente informati perché sarà un piccolo ma (per me) grande successo da festeggiare insieme.

Saluti

Il punto sui recenti disservizi dell'illuminazione pubblica in zona...

A seguito del mio post "Risulato dell'incontro tra il Municipio XVII e L'Acea" La Presidente De Giusti, tramite la sua segreteria, ci chiarisce quali sono le attuali competenze municipali in merito alla risoluzione dei disservizi di illuminazione pubblica, registratisi ultimamente nel nostro quartiere, e quanto da lei fatto, finora, per risolvere il problema:

Gentile sig. Barboni,

A seguito del nostro colloquio telefonico, sono ad esporle quanto effettuato a proposito dell'Acea. Prima di tutto volevo dare dei chiarimenti rispetto agli interventi. Per quanto riguarda la straordinaria manutenzione questa compete all'Acea e avviene solamente a seguito di finanziamento da parte del Dipartimento XII che, a sua volta, dipende dall'Assessore capitolino dei Lavori Pubblici.

Il Municipio, nel caso si verifichino invece dei danni che richiedano degli interventi di carattere ordinario, può direttamente chiedere intervento all'Acea che, nel proprio contratto di servizio, prevede la manutenzione ordinaria.

La Presidente ha più volte solllecitato l'Acea per interventi presso il nostro territorio. in particolare ha scritto delle lettere negli ultimi due mesi, indirizzate sia al Direttore del dipatimento XII sia all'Acea in cui chiedeva l'intensificazione dell'illumininazione su via Germanico, via Sabotino, Via Golametto, Via Montezebio, Viale Carso, Piazza Bainsizza, Viale Angelico, Via Achille Papa, via dei Prestinari, Via Nicotera, Circ.ne Clodia.

Queste richieste però hanno avuto un ulteriore sviluppo in quanto la Presidente, per far si che il problema dell'illuminazione avesse un'attenzione più sistematica, ha scritto una lettera al Direttore del Dipartimento XII, al Direttore dell'Acea, all'Assessore ai Lavori pubblici del Comune di Roma, all'Assessore ai Lavori pubblici del nostro Municipio e al Presidente della Commissione IV lavori pubblici Mobilità e urbanistica, sempre del nostro Municipio.

In tale lettera viene infatti chiesto di intervenire, attraverso la convocazione di un'apposita commissione, presso il Dipartimeto XII e i referenti Acea del nostro Muniicpio, affinchè siano disposti opportuni interventi risolutivi della grave probblematica dell'illuminazione. Il tutto anche nell'otttica di una maggiore sicurezza per i cittadini.

Le segnalazioni dei cittadini, per avere una tempestiva risoluzione, debbono essere effettuate all'U.R.P. (Ufficio relazioni con il pubblico) telefonicamente al numero 06 69617332-333-334 o inviate via fax al numero 06 69617331 o tramite e-mail circos17@comune.roma.it
. Infatti attraverso loro, gli uffici competenti si attivano.

Comunque noi all'interno del nostro staff abbiamo un referente per le segnalazioni, il sig. Rolando Paglia il quale fa da intermediario con l' Ufficio relazioni con il Pubblico (rolando.paglia@comune.roma.it ).

Il fatto di raccogliere tutte le segnalazioni permette altresì agli uffici di monitorare le vie più interessate dove svolgere gli interventi.

Quando vorrà delle specifiche sui nostri servizi oppure chiarificazioni in merito anche ad eventuali problematiche, saremo lieti di collaborare.

Per il momento la ringrazio e la saluto cordialmente.
-----------------------------------------------

Ovviamente ricambio ringraziamenti e saluti, e dico che sarei ben felice di collaborare con l' U.R.P. qualora si trovasse un modo efficace di interazione tra questo ufficio e il mio Blog, che non sarebbe certo impossibile realizzare, basta averne la reciproca volontà.

Saluti

lunedì 24 novembre 2008

Giornata contro la violenza sulle donne...

Ricevo da Antonella De Giusti, e volentieri pubblico, il suo invito:

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne Vi inoltro l' invito al Convegno che si terrà martedi 25 novembre presso il Municipio XVII sala Consiglio 1° piano alle ore 18,00.

E' un momento di riflessione importante per affrontare un dibattito su una questione urgente e grave come quella della violenza sulle donne.

Grazie
Antonella De Giusti

Enti locali e sicurezza dei cittadini di Prati...

Luca Aubert, capogruppo PDL nel Municipio XVII, ci invita giovedì 27 novembre, alle 18, presso l'Hotel Nova Domus, che si trova in via G. Savonarola 38, ad un convegno dal titolo:

ENTI LOCALI E SICUREZZA DEI CITTADINI DI PRATI:
PROPOSTE E PROSPETTIVE

Interverranno:

On. Alfredo Pallone, Coordinatore regionale Forza Italia Lazio,On. Gianni Sammarco, commissario romano di Forza Italia, On. Alfredo Antoniozzi, parlamentare europeo Forza Italia - PDL, On. Massimiliano Maselli, Consigliere regionale Forza Italia Lazio – PDL, On. Dino Gasperini, delegato del sindaco per il centro storico - PDL, Consigliere. Luca Aubert, capogruppo PDL nel XVII Municipio.

Saluti

domenica 23 novembre 2008

Festa dell'albero

Oggi Domenica 23 novembre 2008, dalle 10,00 alle 13,00: si svolgerà, presso il Parco Fluviale Capoprati, in Via Capoprati 12/A, la Festa dell'Albero

Nel quadro della campagna annuale di Legambiente per piantare nuovi alberi in tutta Italia, metteremo a dimora alcuni alberi da frutta per iniziare a realizzare il nostro bio-frutteto.
Sarà l'occasione, in particolare per bambini e ragazzi, di entrare in contatto con una reale operazione di giardinaggio.

A tutti i presenti sarà consegnato l'attestato di partecipazione e donate piantine di alloro.

per saperne di più: Festa dell' albero 2008

Legambiente Roma Nord - Parco Fluviale Capoprati
Via Capoprati 12/A - 06.372.5470
---------------------------------------------------
P.S. E se volete anche contribuire a salvare altri alberi, perché non chiedete con me quanto proposto qui firmando la petizione ?

Saluti


venerdì 21 novembre 2008

A Roma, un morto al giorno per incidenti stradali....

Si avvicina la fatidica data del 31 dicembre 2008, in cui, secondo quanto scritto in ogni dove, il Comune di Roma provvederà ad un riordino della situazione dei parcheggi.

Su centinaia di siti e giornali on line, si trovano interviste di esponenti del nostro Comune, che ci parlano di ridipingere le strisce blu, di disegnare le strisce bianche, di quanto far costare il parcheggio, di abbonamenti, di quanto l'ATAC ci guadagni e...chi più ne ha più ne metta.

Quello che però non mi torna (sarò un malfidato...e che ci volete fare, sono fatto così) , è che di adeguarle a quanto prescrive il codice della strada, (cosa che rientrerebbe a pieno titolo in un piano di "sicurezza dei cittadini" e che, perciò, dovrebbe essere uno dei "piatti forti" della nuova giunta), non se ne parla proprio. (O almeno, io non sono stato capace di trovare interviste in cui, parlando del riordino, dicano anche due paroline su questo aspetto che, evidentemente, ritengono marginale).

Intanto apprendo stamane, dal TG Regionale, che a Roma si registrano una quantità impressionante di incidenti stradali che provocano, in media, un morto al giorno.

E' difficile anche solo pensare certe cose, lo so, ma la dura realtà e che il prossimo potrebbe essere mio figlio, così come il tuo, o, comunque, una persona a noi particolarmente cara.

E' questo, e solo questo, il motivo per cui chiedo insistentemente di fare (almeno) quanto chiedo qui.

Io non chiedo il ripristino della legalità...MA IL RIPRISTINO DEL BUONSENSO !!!

Perciò, a meno che, tu che mi leggi, non pensi che aumentare la visibilità agli incroci sia una questione del tutto irrilevante e che non può essere minimamente considerata quale concausa di questa "mattanza" , (al contrario di me che invece ne sono fermamente convinto), non te ne preoccupare e continuiamo così, ma se invece ti sei fermato un attimo a pensarci (e se non lo hai ancora fatto ti invito a ragionarci su quando con il tuo mezzo ti avvicini ad un incrocio) e con questa mia insistenza nel riproporre l'argomento, ti ho fatto venire quanto meno il dubbio che possa aver ragione, PERCHE' NON LO CHIEDI ANCHE TU ???

Saluti

giovedì 20 novembre 2008

Nuovo Mercato Trionfale...affiora una data...

Secondo quanto scritto qui, il mercato dovrebbe aprire i battenti il 1 febbraio 2009

Saluti

mercoledì 19 novembre 2008

Questa proprio mi scappa....

Io ho deciso fin da subito che in questo Blog vorrei parlare solo del mio quartiere, anche perché fermamente convinto che divagare sia controproducente e non porti proprio a nulla se non a dimenticare quanto si sia chiesto il giorno prima.

Perciò, perdonatemi ma, in questo caso, sento proprio la necessità (come quando ti scappa...insomma) di esprimermi:

Purtroppo non ho il piacere di avere rapporti, se no glielo avrei chiesto di persona, ma vorrei capire dall'On. Cicchitto che ho ascoltato fare alcune dichiarazioni in un TG nazionale, secondo quale criterio lui (e immagino il suo partito di cui , se non mi sbaglio, è portavoce), si ritengano in diritto di indicare alla opposizione se e con chi allearsi e, per di più, affermando che se non si libererà presto del suo fardello, non ci sarà mai dialogo.

Ma è sicuro On. Cicchitto che così facendo non attirerà verso di se (e il suo partito) l'antipatia di molte persone che, pur non avendo idee politiche, amano vivere in uno stato democratico e potrebbero cominciare a pensar male ???

Mi sembra che l'On. Di Pietro (e il suo partito) siano stati eletti in parlamento e non facciano parte delle Brigate rosse o di altre organizzazioni armate che si propongono il rovesciamento dell'ordine democratico con mezzi violenti, perciò...

On. Cicchitto...ma stiamo su scherzi a parte ???

Saluti

Metro C...Si avvicina la cantierizzazione del nostro quartiere...

Una piccola premessa a scanso di equivoci: Sono favorevole, (anzi lo sono molto), al fatto che la Metropolitana finalmente arrivi in Prati, e sono stra-convinto che ciò porterà innumerevoli benefici, perciò la mia critica non si rivolge a questo ma a come è stata programmata la cantierizzazione del nostro già, mi si passi il termine, "inacasinatissimo" quartiere.

Detto ciò, stamattina, nell'attesa che la nostra Presidente Antonella De Giusti ci dia notizie sulla sua ventilata mobilitazione dei residenti per una raccolta di firme che chieda di far cambiare il percorso della Metro C, portandolo almeno fino allo stadio Olimpico, (cambiamento che salverebbe "di fatto" il nostro giardino di via Plava, Centro Anziani e Bau park), e nella malaugurata ipotesi che ciò ci fosse negato, ho dato una occhiata al sito di Roma Metropolitane per vedere di trovare altri possibili appigli atti a scongiurare questo "disastro" della futura apertura dei cantieri nell'unico spazio verde fruibile della zona.

Possibile che entro 500 metri (prerogativa indispensabile) dalla stazione Clodio/Mazzini (posizionata nel largo antistante la corte dei Conti in viale Mazzini) non ci sia un altro posto utile per aprirli ?

Vagando alla ricerca, sono entrato sul sito di RomaMetroplitane e ho cliccato su Linea C - Caratteristiche Principali - Opere collegate, scoprendo così, tra le altre notizie, come verrà utilizzato, immagino lo spazio demaniale, dietro a p.le Clodio:
--------------------------------------------------------
Un parcheggio multipiano interrato per 1.000 p.a. con collegamento sotterraneo, attrezzato di connessione alla stazione Clodio/Mazzini, prolungato fino agli Uffici Giudiziari, sottopassando piazzale Clodio.
--------------------------------------------------------
Beh a questo punto mi faccio una domanda (e la farò anche a loro chiedendo una risposta), visto che serve un canale di sfogo per lo spostamento d'aria e che esso verrà creato partendo dal giardino di via Plava, perchè non farlo invece partendo da P.le Clodio, insieme all'altro che comunque verrà realizzato per il collegamento sotterraneo del parcheggio alla stazione ? In questo modo, si sposterebbe alle spalle di p.le Clodio anche il cantiere (e perciò, si otterrebbe un cantiere unico che avrebbe anche l'altro pregio di un impatto meno devastante per la vita quotidiana del quartiere).

Ricordo, comunque che, se non fosse realizzabile il sogno, da me fortemente condiviso (e immagino anche da tutti i cittadini romani) di mandare la Metro C allo stadio, e anche questa idea di p.le Clodio si riveli poi, non percorribile, nessuno al momento ci ha ancora spiegato quale sarebbe il motivo per cui non si potrebbe usare come cantiere, l' ex deposito dell'ATAC che, pur essendo una azienda privata, è controllata al 51% dal COMUNE DI ROMA e , perciò, se si avesse la volontà di spostarlo...si sposta e basta !

E, a sostegno di questo, ricordo anche che, ad una mia precisa domanda rivolta (in occasione di un incontro svoltosi lo scorso anno), all' ing. Simonacci di Roma Metropolitane, (che desidero ringraziare ancora per la disponibilità sua e della sua azienda), e in cui chiedevo: "Ci sono problemi di carattere tecnico che impediscano lo spostamento di circa 20 metri, portando il cantiere all'interno del deposito ?" è stato risposto così: "il Comune di Roma, ha deciso quale dovesse essere lo spazio, pertanto, se decidesse altrimenti, noi di Roma Metropolitane non potremmo che adeguarci"... che a me suona così: "Mobilitatevi, chiedete al Comune di spostarlo e, se il Comune ci chiederà di farlo, lo faremo"

Saluti

martedì 18 novembre 2008

Partecipazione a opere pubbliche...come è andata ieri ?

Beh, innanzi tutto devo dirvi che, nonostante avessi annunciato di non poter partecipare (per motivi di lavoro), sono riuscito a terminare prima del previsto ed ero regolarmente in Municipio, quando è cominciata la riunione.

I progetti presentati, in totale, nel corso dei tre appuntamenti, sono stati 18 e, dopo averne già scartati alcuni nel secondo, per i motivi che potete leggere nell'articolo che parla di quella riunione, sono stati ulteriormente discussi quelli rimanenti.

Al termine, è stato consegnato un bollino blu adesivo, ed ogni partecipante ha apposto il proprio sul nome del progetto che, oltre a convincerlo, riteneva essere quello con la più alta probabilità di ricevere il finanziamento (ricordo che si tratta di un concorso regionale, con delle finalità ben delineate, e a cui partecipano tutti i comuni con più di 10.000 abitanti) .

Dico subito che ce ne uno che ha ottenuto, rispetto agli altri, una quantità di voti tale da non avere rivali, denominato, al momento: "Casa della Cittadinanza Attiva" (n.d.r. che non ha nulla a che vedere con l'Associazione "Cittadinanza Attiva").

Esso si propone, in sostanza, di stimolare la partecipazione dei cittadini, coniugando uno spazio "fisico", se possibile corredato da una fetta di verde, dove organizzare eventi a rotazione, e a disposizione delle varie Associazioni di quartiere, ad uno spazio "virtuale" composto da un "Portale" che si ripromette di diventare un punto di accesso aggregante e qualificato per tutti i residenti, proponendosi di riservare loro nel tempo, una tale qualità e quantità di servizi che sarà impossibile non cogliere.

Ora che succederà ? Non ci è stato comunicato ma, suppongo che il Municipio, chiamerà chi lo ha presentato, ed insieme cominceranno a lavorare, al fine di preparare tutta la documentazione necessaria, che dovrà essere sottoposta al concorso.

Saluti

lunedì 17 novembre 2008

Ultimo appuntamento per la partecipazione ad opere pubbliche...

Oggi, lunedì 17 novembre, alle 17, si svolgerà, presso la sala consiliare del nostro Municipio XVII, l'ultimo atto di quanto descritto qui.

Io sono veramente dispiaciuto ma per, purtroppo improrogabili, motivi di lavoro, non potrò essere presente per dare il mio piccolo sostegno al progetto che più mi ha convinto e che, tra l'altro, credo sia l'unico, tra quelli visionati fino ad ora, che contiene tutti i requisiti richiesti dal concorso (e, perciò, cosa da tenere ben presente nella valutazione, che ha una qualche probabilità di entrare a far parte della ristretta cerchia di quelli che otterranno il finanziamento).

Se, come dicevo nell'articolo in cui se ne parla, volete farmi un regalo di Natale, e magari siete anche un po curiosi di scoprire cosa si propone il progetto di Civico 17, che è quello da me sostenuto e a cui, tra l'altro ho dato un personale contributo di idee, nonché tutti gli altri presentati, siete invitati a intervenire e dare anche il vostro parere.

Nella speranza che lo facciate...

Saluti

P.S. Ricordo anche che il termine ultimo per la presentazione di altri progetti è il 18 Novembre (domani)

sabato 15 novembre 2008

venerdì 14 novembre 2008

Strisce blu...Da lunedì si paga dappertutto...

Apprendo, da questo articolo del Messaggero, che da lunedì 17 novembre, anche chi parcheggia sulle strisce blu posizionate nelle strade secondarie del nostro Municipio XVII, dovrà pagare ed esporre il "ticket", pena la multa.

Apprendo anche, purtroppo, (prelevando una frase dallo stesso articolo) che: "Secondo l’assessore Marchi, «nei mesi di settembre e di ottobre 2008 sono sensibilmente aumentati i ricavi di Atac, che gestisce il sistema della sosta tariffata: e ciò grazie all’intuizione dell’agevolazione tariffaria mensile, diffusa in numerose città, alla quale le precedenti giunte di centrosinistra non avevano mai pensato».

Beh io aggiungerei che il centrosinistra, dopo aver lasciato che l'ATAC riempisse (pare) abusivamente anche le curve con le sue strisce blu, quest'altra bella "intuizione", che è sotto gli occhi di tutti noi residenti, quale ulteriore caos ha creato nel nostro quartiere, non ce l'ha avuta...che peccato, ma adesso si respira "aria nuova" (certamente non è la stessa di prima, è ancora più inquinata visto che sono aumentate le persone che raggiungono il nostro quartiere in auto) ma l'ATAC ci guadagna e perciò...che bello, grazie davvero!

Saluti

Levi-Prodi...Ci riprovano ????

Circa un anno fa, venni a a sapere che era stato presentato un decreto legge (chiamato Levi-Prodi) che tanto fece infuriare i Blogger e ogni altro sito di libera informazione e che, (mia impressione personale), con la scusa del riordino dell'editoria, sembrava esser stato scritto "ad personam" (tanto oggi una più una meno...), per fermare Beppe Grillo e il suo Blog.

Si propagò immediatamente in rete una gigantesca valanga di proteste e, dopo sole 48 ore, lo stesso promotore On. Gentiloni, ammettendo che, in effetti il testo così com'era stato redatto, presentava diverse lacune e rischi di cattiva interpretazione, ne bloccò l'iter.

In questi giorni, pare che il progetto di legge, giri di nuovo in Parlamento

Beh, in fin dei conti, sarebbe bello che equiparassero anche i Blog a delle iniziative editoriali, non sono esse sovvenzionate dallo Stato ??? E allora, quando e se sarà, anche i Blog si vedranno costretti a chiedere il loro bravo "aiutino pubblico".

Grandi...continuate così !

Saluti

Scuola Belli (e Col di Lana), Elezioni Consiglio di Istituto

Ricevo da Gianfrancesco e pubblico volentieri, essendo, tra l'altro, uno dei tanti genitori interessati:

Domenica 16 novembre (dalle ore 8 alle 12) e lunedì 17 novembre (dalle 8,30 alle 13,30) avranno luogo presso la sede di Via Col di Lana della Scuola media statale Belli le elezioni suppletive del Consiglio d'istituto.

Si dovrà infatti eleggere un nuovo rappresentante dei genitori. Il rappresentante eletto resterà in carica soltanto pochi mesi, visto che alla fine dell'anno scadrà il mandato dell'attuale Consiglio d'Istituto.

I candidati al posto di rappresentante sono due:

- Daniela Greco
- Fabio Santilli

Quasi nessuno sa nulla delle elezioni del Consiglio, nè della sua funzione, e in genere i rappresentanti eletti hanno pochi contatti con il corpo elettorale, che dovrebbe animarli e sostenerli.

Contrariamente a ciò che si potrebbe pensare il Consiglio ha alcune funzioni importanti, come l'approvazione del POF (il Piano formativo che viene predisposto dal consiglio dei docenti) e la sorveglianza sul bilancio della scuola. Sarebbe importante quindi stavolta che i genitori della scuola si mobilitassero, per far vedere che ci sono e che vogliono contare.

LA COMMISSIONE MENSA

Presso la scuola Belli si sta ricostruendo, dopo un lungo periodo in cui non è stata in funzione, la Commissione Mensa.

Semplicemente si tratta di un gruppo di genitori volontari, che assumono una funzione di controllo della qualità del servizio di mensa. I genitori che prendono parte alla Commissione, a turno, visitano le cucine e le sale in cui i pasti sono somministrati, assaggiano il cibo, ne controllano le quantità, assicurandosi che gli standard previsti siano rispettati.

Quanto più alto è il numero dei genitori coinvolti, tanto più frequenti possono essere le ispezioni e quindi migliore la qualità del servizio.

Chi volesse partecipare alla Commissione Mensa può entrare in contatto con il presidente del Consiglio di Istituto, Sig. Pasquale Tedesco (tel. 328.8389008)

giovedì 13 novembre 2008

Partecipazione a opere pubbliche....

Si è svolto ieri in Municipio, il secondo incontro per la partecipazione dei cittadini alla realizzazione di opere pubbliche. (vedi info sul sito del Municipio XVII)

Finalmente ho capito come funziona...e, mi piace assai !

I 300.000 euro di cui parlavo in questo precedente articolo non ci sono, ma ci potrebbero essere, SE SIAMO BRAVI nel proporre qualcosa di "vincente". Mi spiego meglio: la Regione ha destinato a questo concorso, per i Comuni con più di 10.000 abitanti (e i Municipi romani vengono considerati ognuno come fossero un Comune con, appunto, più di 10.000 abitanti) 5.000.000 di euro e, il tetto massimo di finanziamento, per ogni Comune con i requisiti su esposti è, appunto, di 300.000 euro (ovviamente solo se il concorso si vince, e la concorrenza...non è poca).

Pertanto, nella riunione di ieri, non si è svolta, come in quella precedente, una semplice raccolta di nuovi progetti, ma una interessante discussione su quelli già presentati (e sui nuovi arrivati ieri). Tutto questo per arrivare poi, alla fine del processo, a sottoporli a votazione proponendo così al concorso, un progetto, elaborato dai cittadini del nostro Municipio, che presenti tutti i migliori requisiti e, in sostanza, sia quello con la più alta probabilità di ottenere questo finanziamento.

E ora mi chiederete: Ma cosa propongono i progetti presentati ? Beh a parte il fatto che se li volevate conoscere potevate anche venire li ieri, non ve lo dico per un motivo molto semplice: Pubblichereste voi qualcosa che state per proporre dando così ad altri partecipanti, che magari capitano qui per caso e lo leggono, idee e possibilità di "soffiarvi" un finanziamento ?

Semmai potrei parlare, e mi sembra doveroso per evitare che chi voglia presentarne altri in questi giorni perda tempo, di quelli che sicuramente saranno scartati perché non hanno la benché minima possibilità di essere eseguiti. Ce ne erano due, in particolare, che presentavano proposte sicuramente apprezzabili e interessanti, ma su aree, quella del deposito ATAC Vittoria, e lo spazio dietro a P.le Clodio (dove, solitamente, si posizionano Circo e Teatri tenda vari), che non sono di proprietà comunale e, pertanto, sono esclusi da ogni possibilità di intervento.

Se posso fare un appunto a questa, per me, splendida e coinvolgente iniziativa, è proprio il non aver comunicato preventivamente quali sono le aree del quartiere che, per vincoli di vario genere, non hanno la possibilità di essere minimamente "toccate". E mi metto nei panni di chi, dedicando il proprio tempo ad elaborare un progetto irrealizzabile, nella migliore delle ipotesi si arrabbierà e, nella peggiore, rimarrà talmente deluso che, alla prossima occasione, non si presenterà nemmeno.

Se si vuole stimolare la partecipazione, queste cose devono assolutamente essere evitate, comunque, spero che, dopo il rodaggio iniziale, alla prossima occorrenza (perché mi pare di aver capito che lo stesso concorso si potrebbe ripetere per tre anni consecutivi) si cercherà di informare meglio, e si darà anche più tempo (e strumenti) ai cittadini per elaborare le proprie proposte.

Concludo dicendo che il 17 novembre (alle 17)... stavo controllando se era pure venerdì...no non lo è (ma non si poteva trovare un'altra data ?), ci sarà l'ultimo atto con una votazione finale che, molto probabilmente, designerà il progetto che verrà presentato al concorso, perciò conto anche sulla vostra presenza (ma questa volta per davvero, e se verrete, lo considererò come il più bel regalo che fate a me per ringraziarmi del tempo che dedico a questo Blog) affinchè quello scelto, abbia la più ampia condivisione possibile.

Un saluto dal coach di ViaPlavaVolley

mercoledì 12 novembre 2008

Risultato dell'incontro tra il Municipio XVII e l' ACEA

Roberto Tavani ci informa che:

In relazione alle segnalazioni di moltissimi cittadini, e oggetto di un odg approvato in consiglio, sono a comunicarvi quanto segue di modo che possiate informarne la cittadinanza.

ovviamente ho anche richiesto che tale info venga inserita sul sito del municipio. resta inteso che è fondamentale raccogliere tutte le segnalazioni dei malfunzionamenti, corredate di orario, affinchè acea possa intervenire prontamente così come si è impegnata a fare dopo l'incontro.

saluti
Roberto Tavani

Strade al buio. ACEA interviene.

In riscontro all'incontro tra Municipio Roma XVII e ACEA che si è svolto presso la sede municipale di Circ.ne Trionfale 19 in data 5 Novembre relativo al perdurare di situazioni di non funzionamento o malfunzionamento degli impianti di illuminazione pubblica, in particolare nei quartieri Prati e Delle Vittorie, l'ACEA ci informa che nel territorio del XVII nei giorni immediatamente successivi sono stati eseguiti numerosi interventi resi necessari dallo stato degli impianti, dalle avarie e/o dai guasti verificatisi e segnalati anche a seguito delle ingenti piogge e dei nubifragi occorsi nell'ultimo periodo.

Gli interventi sono stati, specificamente, i seguenti:

ð Cab 400 zona p.zza dei Quiriti segnalazione del 28/10/08 - dopo alcuni interventi di ripristino riparato in via definitiva il sistema di accensione il giorno 08/11/08;
ð Cab 410 zona tra Via Cola di Rienzo e P.zza Cavour - segnalazione del 7/11/08 riparata in data 10/11/08;
ð Cab 842 zona tra V.le Angelico, V.le Carso e L.re d Vittoria - segnalazione del 5/11/08 eseguito intervento in cabina il 7/11/08
ð Cab 815 zona tra Via Oslavia e L.re d. Vittoria - segnalazione del 5/11/08 eseguita riparazione del guasto al cavo interrato il 7/11/08
ð Cab 836 Zona tra V.le d. Milizie e P.zza Mazzini - segnalazione del 5/11/08 eseguito intervento in cabina il 7/11/08
ð Cab 838 zona tra V. della Giuliana e V.le Angelico - segnalazione del 4/11/08 eseguita sost. Fusibile in cabina il 6/11/08

L'ACEA comunica che proprio la condizione di particolare intervento nel Municipio XVII potrebbe aver provocato l’accensione delle luci in orari diurni e ci chiede, per poter monitorare al meglio la situazione, di informare prontamente il Municipio stesso o l'ACEA nel caso alcune strade restino al buio affinchè si possa intervenire tempestivamente.

Le segnalazioni, con la specifica di orario e Via interessata, possono essere inviate direttamente via fax all' ACEA ILLUMINAZIONE PUBBLICA al numero 0657993643 oppure comunicate telefonicamente all'uffico U.R.P. del nostro Municipio XVII che risponde ai numeri: 06, 69617332 / 06, 69617333 / 06, 69617334

martedì 11 novembre 2008

Ancora sulle strisce blu agli incroci...

Tanti sono stati i miei post sul tema (qui c'è il primo) e, visto che proprio non mi rassegno, ho cominciato a chiedere ai vigili urbani, che ogni tanto incontro per strada, la loro posizione in merito.



Ebbene, pur non avendone, si fa per dire intervistato, un numero significativo (una decina), mi risulta subito evidente però, nelle variegate risposte, una costante: Nessuno di loro mi sa spiegare (e sembrano addirittura chiederselo essi stessi, quando pongo la domanda) come sia stato possibile realizzarle.



Allora mi chiedo: è mai possibile che l'ATAC abbia potuto porre in essere un comportamento così abnorme sotto gli occhi di tutti e, soprattutto sotto gli occhi degli organi preposti al controllo dell'osservanza del codice della strada, senza che nessuno abbia mosso un dito ???



Sicuramente no, (anche se dalle risposte avute dai vigili comincio a pensare che il Farwest non è poi così distante da noi, come ci dicono le carte geografiche), perciò mi chiedo ancora: hanno avuto una qualche forma di deroga al codice della strada ?



Nella completa, e irritante, ignoranza sul tema, (se non lo sanno neanche i vigli, come faccio a saperlo io ?) e spinto anche da una vocina, che pare uscita da qualcuno in Municipio, che afferma di essere certa che la deroga esiste, (ma che, evidentemente, ritiene una inutile perdita di tempo farmi pervenire informazioni in merito) ho effettuato alcune ricerche su internet nella speranza di trovare un "qualcosa" che ne parli e che mi chiarisca le idee una volta per tutte... purtroppo la ricerca, è miseramente fallita.



Tra l'altro sarebbe utile, se esiste, conoscere questa deroga perchè, in caso contrario, alla mia proposta di togliere le strisce blu dagli incroci e, al loro posto, mettere i parcheggi per motorini (che, se non altro, migliorerebbe non di poco la scarsa visibilità agli stessi), potrebbe anche essere opposta una risposta del tipo: "Non si può chiedere di eliminare una illegalità sostituendola con un altra..."



Insomma...sarei veramente dispiaciuto di imbattermi in un classico esempio dell'ormai arcinoto effetto: " muro di gomma" e vorrei, se possibile, evitare questa esperienza.



Fare chiarezza su questa vicenda penso sia utile (oltre che doveroso) e pertanto chiederò a tutti gli Assessori e Consiglieri che conosco di leggere questo post e, se hanno elementi utili, di darmi/ci notizie.



Non dubito che lo faranno, e darò, (come sempre), ampio spazio alle loro risposte .



Saluti

Comunicato dell' Associazione Amka

Hai mai pensato di essere indispensabile? Per AMKA lo sei! Un’ora del tuo tempo significa un sostegno concreto agli interventi di sviluppo portati avanti nella Repubblica Democratica del Congo.

AMKA sarà presente per tutto il periodo natalizio nelle librerie Mondadori di Roma per impacchettare i regali acquistati dai clienti. Le offerte raccolte andranno a sostegno dei nostri progetti e la nostra presenza sarà un’occasione di informazione sulle attività che portiamo avanti e sugli squilibri sociali in Africa.

Contattaci e comunicaci la tua disponibilità.

Il tuo tempo è prezioso, ma lo è anche per noi!

Per informazioni amka@assoamka.org – 06 64760188 – www.assoamka.org

Ricevo e pubblico...

Lavoriamo insieme per migliorare il nostro quartiere
Il Presidente del Municipio Antonella De Giusti
e la Giunta
ti invitano a partecipare all’incontro di lavoro che si svolgerà il
12 novembre alla ore 17.00,
presso la Sala Consiliare nella sede del Municipio Roma XVII,
Circonvallazione Trionfale, 19.
L’incontro ha lo scopo di contribuire all’individuazione e alla progettazione di un’opera di interesse pubblico da realizzare nel nostro quartiere attraverso il Bando della Regione Lazio sulle Opere Pubbliche[i] che finanzia, per un importo fino a euro 300.000,00 opere pubbliche nate dalle idee e dalle esigenze degli abitanti.
Riteniamo che solo un impegno diretto delle migliori risorse di esperienza e conoscenza presenti nel nostro quartiere ci permetterà di non mancare questa importante opportunità per migliorarlo.
Per questo motivo considero la presenza all’incontro assolutamente importante.
INOLTRE IL GIORNO
17 novembre alla ore 17.00,
presso la Sala Consiliare nella sede del Municipio Roma XVII,
Circonvallazione Trionfale, 19.
Si svolgerà un ulteriore incontro con i cittadini del territorio
per discutere e selezionare le proposte pervenute e sviluppate dagli incontri precedenti.
ulteriori informazioni possono essere reperite sul sito istituzionale del Municipio

Il pino di piazza Morosini...

Caro Matteo, volevo segnalare a te ed a tutti i lettori del blog che la scorsa settimana è stato purtroppo abbattuto un pino in p.zza Morosini vicino a Via Silvio Pellico.

Il pino probabilmente era malato e rischiava, dopo le "tempeste boreali" dei giorni scorsi, di cadere provocando danni a cose o persone: quindi credo che l'intervento, anche se molto doloroso, sia stato necessario!!!

Comunque ho sentito dire che qualcuno, in zona, stia raccogliendo firme per una petizione,al fine di far piantare, dal Municipio, un altro albero nello stesso posto!

Attualmente non so darvi maggiori informazioni, ma mi riprometto di tenervi aggiornati e, naturalmente se qualcuno sa qualcosa in merito... potrebbe comunicarlo al blog ?

Grazie, a presto

Simona

lunedì 10 novembre 2008

Partecipazione alle scelte, vi basta che influiscano in 7 su 70.000 ???

Nel ricordare a tutti che Mercoledì 12 Novembre, alle ore 17, c'è un appuntamento importante in Municipio XVII, ci tengo a farvi leggere questo articolo, che ne parla, comparso sul "Nasone di Prati" in cui, si mette anche l'accento sulla scarsa partecipazione dei cittadini.

Premetto che non dico queste cose per farmi dire "quanto sei bravo", (però se me lo dite mi fa piacere, visto che Il Nasone, pur parlando, in un altro articolo, di qualcosa che mi coinvolge in prima persona, non mi nomina nemmeno...ma va bene così), comunque, già in occasione della discussione in aula consiliare, avvenuta lo scorso anno, e provocata dalle 695 firme depositate in Municipio, che chiedevano lo spostamento del cantiere della Metro C, nel mio intervento, da comune cittadino, ma anche in qualità di promotore della raccolta di dette firme, ho avuto modo di pronunciare un corposo discorsetto in cui denunciavo, e chiedevo a gran voce a tutto il Consiglio riunito, di adottare qualche provvedimento per il problema della scarsa informazione. (Proprio per questo convincimento, tra l'altro, è letteralmente "esplosa" in me la voglia irresistibile di aprire un Blog che fosse certamente critico, ma che aiutasse anche a risolvere, seppur molto parzialmente, questo problema).

A distanza di un anno da quel Consiglio, la nostra Presidente A. De Giusti sembra invece, (e vedo che la cosa è stata notata anche dal Nasone), non preoccuparsene affatto, ritenendo che già si faccia tutto il possibile perché i cittadini vengano informati, e lasciando così in qualche modo sotto intendere, che se non sono presenti, nei momenti in cui il Consiglio si riunisce, e decide su cose che inevitabilmente, poi si ripercuoteranno sulla loro vita quotidiana...va bene lo stesso.

Sarà... ma io, pur non essendo un politico, e non avendo la benchè minima voglia di diventarlo, sono dell'idea che la "Democrazia", attuata in questo modo, non abbbia proprio tutti i titoli per esser chiamata tale, (ed anche se fosse, io non la intendo così) e perciò...me ne preoccuperei eccome !!!

Che fare allora ? Beh intanto devo dire che, sotto il profilo dell'informazione, rispetto ad un anno e mezzo fa, data in cui ho aperto il Blog, le cose sono migliorate, grazie anche, e soprattutto, all'iniziativa personale di alcuni Assessori e Consiglieri che, a loro volta, hanno deciso di aprire un loro spazio su internet e che ci danno costantemente preziose e aggiornate notizie.

Ma internet non basta, ed è del del tutto evidente visto che la partecipazione continua ad essere, se prendiamo ad esempio il caso citato dal Nasone, di circa lo 0,00001 % dei residenti... va bene così secondo voi ? E, soprattutto, avete qualche proposta in merito da portare in Municipio per risolvere il problema in modo compatibile, ovviamente, con le limitate risorse che, a quanto ci dicono, ha a disposizione ?

Saluti

sabato 8 novembre 2008

Reminder...

Ricordo che domani, domenica 9 novembre, organizzata da Civico 17, ci sarà una nuova passeggiata per Prati (clicca sul link per leggere di che si tratta), che è giunta alla quinta edizione. Ricordo anche che, come sempre, la partecipazione all'evento è gratuita, e che, se ci sarai, passerai sicuramente un bella mattinata in buona compagnia.

Mercoledì 12 Novembre, invece, c'è il secondo appuntamento in Municipio XVII, che ha avviato, ai sensi della legge regionale 28 dicembre 2007 n. 26, un processo di partecipazione per la realizzazione di opere pubbliche nate dalle idee e dalle esigenze degli abitanti. (Per approfondire, leggi i particolari sul sito del Municipio)

Ricordo che si avrà la possibilità di presentare le proprie proposte entro, e non oltre, il 18 Novembre 2008.

Io, visto che per ottemperare a questo sono stati stanziati, da quel che ho capito, 300.000 € e che la cosa sembra non interessare quasi nessuno, (al primo appuntamento del 14 ottobre eravamo, se non ricordo male, meno di 5), proporrò la costruzione di una statua, in marmo pregiato, raffigurante la mia effige, da piazzare, a perenne memoria, in una delle più belle piazze del quartiere...perciò, a meno che non vogliate sorbirvi il mio brutto faccione per il resto della vostra vita, venite anche voi, e proponete qualcos'altro.

Saluti

giovedì 6 novembre 2008

World Plone Day 2008

Si terrà nel Centro Congressi della Facoltà di Scienze della Comunicazione, in Via Salaria 113, dalle 9.30 alle 13.30 di domani Venerdì 7 Novembre, il "World Plone Day 2008"

"Dovunque ti trovi, scopri i vantaggi di usare Plone nella formazione, nell'amministrazione, nelle organizzazioni non governative, nelle imprese".

Questo è lo slogan dell' iniziativa che ha promosso lo svolgimento contemporaneo di 61 eventi simili, in 35 nazioni, nei 5 continenti, in tutto il mondo.

Plone è un "sistema per la gestione dei contenuti" (CMS) sul web, e un "portal builder", di qualità professionale, utilizzato, tra gli altri, da: Harvard University, Penn University, FAO, United Nation University, Oxford University; NASA; Parlamento di Bruxelles, Cantone di Berna; Governo della Repubblica Irlandese; Stato del Texas; City of Newport … ABM-utvikling (The Norwegian Authority for Archive, Library and Museum), Commune de La Bruyère, …

Esso è uno dei risultati dell'attività di una estesa e ramificata comunità di sviluppatori Open Source, che non si stanca mai di migliorare il suo modo di lavorare e i suoi prodotti.

L'evento romano, organizzato dal prof. Stefano Lariccia dell'Università di Roma "La Sapienza" - FSU, con la collaborazione di piccole aziende italiane e dell'AICA, Associazione Italiana per l'Informatica e il Calcolo Automatico.

L'evento è rivolto ad un uditorio eterogeneo: gli interventi mirano a fornire una panoramica sugli usi e gli utenti di Plone, sulla sua architettura aperta, sulla sua storia, e a fornire qualche elemento di comparazione con altre "piattaforme".

I relatori focalizzeranno alcune interessanti potenzialità di Plone; presenteranno esempi di applicazioni semplici e di realizzazioni avanzate, con speciale attenzione alle problematiche della pubblica amministrazione. (Scarica il programma dell'evento)

La partecipazione è libera e chiunque volesse intervenire è pregato di confermare la sua presenza cliccando su questo link

Io sono molto interessato a saperne di più e ci sarò, saluti

Fastweb, divorzio...all'Italiana.

Circa 5 anni fa, non appena vidi che Fastweb stava "cablando" il quartiere con le sue fibre ottiche, non esitai un attimo, e chiesi subito a Telecom, la "Migrazione" al nuovo operatore che prometteva miracoli.

Devo dire che in effetti per almeno tre anni, sono stato molto soddisfatto del servizio, al punto che avendo, anche per lavoro, rapporti con varie persone e aziende che mi chiedono costantemente consigli, non bastano le dita di ambedue le mani, per contare quelle che ho convinto, solo parlandone, a passare a questo operatore.

Fastweb, come ogni altra azienda del settore, cerca costantemente di aumentare la propria Clientela, offrendo sconti particolari per il primo periodo di attivazione, e fin qui nulla da dire, anchio ne ho goduto a suo tempo...MA, ed è questo il punto, passata questa prima fase, fa poi pagare, per dare lo stesso servizio ai suoi abbonati, quote di abbonamento diverse !

Insomma più sei un vecchio ed affidabile cliente....e più paghi !!!

Mi spiego meglio:

Dunque, dovete sapere che il mio contratto iniziale consisteva in un collegamento "flat" (che, per chi ancora non lo sapesse, significa fisso, 24 ore su 24) alla rete internet e, per quel che riguarda la telefonia, avevo a disposizione, comprese nel prezzo, 4 ore di chiamate urbane e due di interurbane.
Durante lo scorso anno vengo informato (non certo da loro, ma da un foglietto pubblicitario che trovo in portineria) che era possibile, per chi si abbonava, sottoscrivere un contratto migliore e ad un costo inferiore.

Tale nuova forma contrattuale prevedeva una tariffa mensile inferiore di 10 euro a quella da me pagata e comprendeva sia la connessione internet flat che telefonate, urbane e interurbane, illimitate. Dulcis in fundo, un nuovo hag (router) wireless (lo "scatolotto" che ti portano in casa quando ti abboni) che mi avrebbe permesso di connettere vari dispositivi, senza fili, ad internet (io ho quello "vecchio" senza wireless) .

Ovviamente, chiamo subito il mio operatore e chiedo come sia possibile passare alla nuova forma contrattuale, ma, purtroppo, vengo a sapere che "i vecchi abbonati" come me non possono accedere alla pagina ...in corso di preparazione...per cambiare contratto. Avrei potuto farlo ma...più in la...

E, dopo un paio di mesi finalmente arriva il giorno fatidico e, con un esborso "una tantum" di 40 €, cambio il mio contratto.

Passa il tempo ma, il nuovo hag wireless...non arriva. Allora telefono chiedendo lumi, ma mi si risponde che solo i nuovi abbonati hanno diritto a ricevere questo dispositivo, mentre per chi, cliente di lunga data, aveva cambiato contratto...niente da fare.

Ma magari finisse qui.

Passa un altro po di tempo, (ma veramente poco, qualche mese), e vengo a sapere (con il solito sistema del foglietto pubblicitario) che ora ci sono nuove offerte e per lo stesso contratto si pagano altri 10 euro in meno...(ovviamente per ri-cambiare contratto, ci sarebbe un altro esborso una tantum)

Beh insomma vi sembra abbastanza per ritenersi "traditi" da coloro i quali avevano ottenuto tutta la vostra fiducia ?

Direi proprio di si, e così contatto la Telecom che oramai si è adeguata e fornisce un servizio, in termini di prestazioni, paragonabile a quello di Fastweb, (e forse anche migliore visto le prove tecniche da me eseguite sulla mia linea, che indicano una velocità di trasferimento dati nettamente inferiore a quella dichiarata) perchè sinceramente di Fastweb non ne voglio proprio più sentir parlare.

Credete che sia così semplice, come annunciano riviste e giornali, cambiare operatore e mantenere il proprio numero telefonico ???

Bene vi dico solo che la richiesta è ferma da più di un mese. Il problema ? Ovviamente non lo conosco, e attendo ulteriori sviluppi che non mancherò di farvi sapere...

Saluti

P.S. Volete un consiglio ? Se siete vecchi utenti Fastweb e non volete cambiare, chiamateli comunque chiedendo (in modo convincente e fermo) il "codice di migrazione" che serve per passare a Telecom. Dopo avervi chiesto il perché di tale abbandono, a cui ovviamente risponderete: "perché costa di meno", vi proporranno, come a me (che non ho accettato perché sono veramente nauseato da un simile comportamento e non ne faccio "solo" una questione economica) un sconto sulla quota di abbonamento...non ci credete ? Provare per credere.

martedì 4 novembre 2008

Webcam in Municipio...Si o no ?

Che giornataccia...Oggi si è svolto (e probabilmente mentre scrivo si sta ancora svolgendo) un Consiglio Municipale a cui mi sarebbe piaciuto intervenire per seguire quanto succede, ma, con quest'acquazzone, non mi muoverei neanche se mi pagassero.

E così, invece di andare in Municipio, sono qui a rimuginare quanto segue:

A maggio di quest'anno, in questo post che parlava d'altro, mi chiedevo se fosse possibile installare una piccola ed economica Webcam nella sala consiliare del Municipio XVII, che avrebbe permesso, a chiunque abbia una connessione internet, di seguire i lavori del Consiglio (che sono eventi pubblici), anche in giornate come questa..

Pare che non ci siano regolamenti ostativi alla cosa, così come ci fa gentilmente sapere Lorenzo Mazzoni in un commento a quel post, che conclude dicendo:

"Dunque è possibile avviare un processo per trasmettere i video delle sedute di consiglio.. basta un pò di buona volontà, e la disponibilità da parte dell'istituzione".

Volontà peraltro confermatami, a parole, da ogni Assessore e Consigliere con cui ho, in varie occasioni, avuto modo di parlarne.

Visto che il tempo passa e non se ne sa più nulla, mi piacerebbe sapere, da chi ha dato la sua disponibilità, se, e come procede la discussione sul tema.

Nel caso se ne fosse già discusso, e l'idea fosse stata accantonata...si potrebbe sapere da chi e con quali motivazioni ?

Saluti

Fontanelle di inchiostro...

Il Nasone di Prati, di cui, sabato 8 novembre, uscirà un nuovo numero, ha lanciato un concorso letterario dal titolo: "Fontanelle d'inchiostro"

La redazione chiede ai suoi lettori di essere loro i protagonisti della pagina culturale del mensile e di inviare i propri elaborati.

Per conoscere in dettaglio la bella iniziativa, leggi qui

lunedì 3 novembre 2008

4 Novembre, consiglio del Municipio XVII

Martedì 4 Novembre (domani) dalle ore 15 è convocato il consiglio del Municipio Roma XVII

I particolari sono qui

Saluti

Buongiorno Regione...

Su Rai 3, la mattina, c'è un nuovo ed interessante editoriale chiamato "Buongiorno Regione" (email: buongiornoregione.lazio@rai.it) in cui viene dato anche spazio ai contributi che, singoli cittadini, fanno pervenire alla trasmissione.

Io stamattina, gli ho scritto quanto segue:

Buongiorno, stamane ho visto il vostro servizio che visualizzava dei cassonetti AMA posizionati sulle strisce Blu.

A me, sinceramente, non sembra così grave come, invece, la pratica diffusa, immagino in tutta Roma, (sicuramente nel quartiere Prati dove vivo e di cui parlo nel mio Blog), di posizionarli a ridosso degli incroci e, per di più, ben lontani dai marciapiedi.

Questo, unito alle strisce blu, anch'esse posizionate fino al limite delle intersezioni stradali (e in netto contrasto con quanto dice il codice stradale), letteralmente "annullano" la visibilità e la possibilità di avere la giusta percezione del pericolo che si corre quando si approccia un incrocio stradale, aumentando così, "oggettivamente", la possibilità di incidenti anche gravi.

La documentazione di quanto affermo è contenuta in questo Post ed è corredata di foto che, se volete, potete usare a vostro piacimento (sono a disposizione per altri contributi foto/video se vi interessa parlarne).

Quando sento dire che Roma è la città con il più alto numero di incidenti, e, poi vedo che nessuno parla di risolvere, in qualche modo, questa "anomalia", evidente concausa di quasi tutti gli incidenti che avvengono ogni giorno nella nostra città...mi si accappona la pelle.

Io, una "mezza" (e anche molto economica) soluzione per porre un parziale rimedio a questo problema, la ho lanciata (dico mezza perché, quella definitiva, sarebbe spazzare via dagli incroci qualsiasi cosa ne impedisca la visibilità), sta scritta qui e mi piacerebbe se le deste una occhiata.

Cordiali saluti e complimenti per il Vostro nuovo interessante programma


Matteo Barboni
-----------------------------------------

La risposta è stata istantanea:

Il suo materiale è molto interessante, avrebbe però dei video o delle foto da allegarci direttamente sull'email?

Ce l'ho eccome e, se non ce l'ho, vado subito a procurarmelo, in fin dei conti basta uscire di casa e fare un giro del proprio isolato documentando quanto OGNUNO DI NOI ha sotto casa...qualcuno mi aiuta ?

Saluti

sabato 1 novembre 2008

Per chi ha a cuore Parco Capoprati...appuntamento importante

Domenica 2 novembre 2008 (domani) alle 11.30, è stata indetta una riunione, a Parco Capoprati, onde concordare il testo da inviare al Sindaco per richiedere un suo intervento a tutela del parco.

Il motivo dell'incontro è anche per capire quante singole e-mail si riusciranno ad inviare (ovviamente più sono e più verranno prese in considerazione).

Perciò, chi ha a cuore le sorti del parco (n.d.r. e anche quello della pista ciclabile che gli scorre accanto e che verrà interrotta per chissa quanto tempo) è sollecitato a intervenire

Saluti
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...