giovedì 31 maggio 2012

Maresciallo Giardino Camping…

 

Ricevo e pubblico:

Caro Matteo, per la sezione 'degrado' del tuo blog, utilissimo per chi condivide gli spazi del XVII municipio, ti invio queste belle foto che documentano la situazione attuale di piazzale Maresciallo Giardino, in particolare l'area intorno al museo del Genio.

Sono stato coinvolto da un amico che abita in via Corridoni e che, come si può vedere dalle immagini (in particolare la quarta dove si vede la carrozzina), non ha più una zona verde dove portare i propri figli, visto che tutta l'area ha cambiato destinazione d'uso essendo permanentemente occupata dai camper abitati, che vi insistono ormai da troppi anni (in zone disciplinate dal divieto di sosta, fermata e transito, come da seconda foto) senza che nessuno, nonostante segnalazioni, appelli, petizioni (ricordo quella del 2008 a proposito dei camper di via Gomenizza, la cui presenza rende ahimè inutilizzabili i giardini di villa Mazzanti), abbia mai voluto intervenire.

L'uso privatistico, perché di questo si tratta, degli spazi comuni (basta guardare la copiosa quantità di detersivo che esce dalla fontanella, come da seconda foto), assottiglia sempre di più le possibilità di incontro ed è a dir poco vergognoso e imbarazzante che, in un momento in cui i cittadini sono chiamati a ricostruire attraverso balzelli e tasse addizionali i disavanzi pubblici causati da altri, alla comunità non sia restituito e riconosciuto il diritto di beneficiare degli spazi a essa destinati.

Anno dopo anno, mese dopo mese, giorno dopo giorno, come testimoniano i recenti post su via Ferrari e su via Sabotino, la vita nel XVII municipio peggiora sotto gli occhi di tutti, sotto gli occhi di chi ama il proprio quartiere, sotto gli occhi di chi ci è nato, ci è cresciuto o ci lavora, sotto gli occhi inerti e neghittosi dei rappresentanti delle istituzioni.

Per concludere, ti invio anche due foto della orrenda piaga di cartellopoli. Due cartelloni, immagino purtroppo autorizzati, coprono la vista dell'edificio che ospita il museo e rovinano clamorosamente, antiesteticamente e ignorantemente lo stupendo principio di simmetria che lo caratterizza, cui partecipano anche i pini marittimi.

lunedì 28 maggio 2012

VIGAMUS, Il museo dei videogiochi…

 

Dopo una fase di stasi e di incomprensione, tale da fami, in un primo momento, dubitare seriamente della sua reale messa in funzione, e determinata da come questa iniziativa era stata, in passato, annunciata da vari organi di stampa, Raoul Carbone, per l’Associazione AIOMI , ha recentemente accolto l’invito a partecipare ad una delle mitiche “passeggiate” di Civico 17 dove ha avuto modo di illustrare ai presenti il progetto ed i motivi dei ritardi che hanno, a suo tempo, generato in me più di qualche diffidenza. Nell’occasione, ha anche espresso una grande disponibilità ad accogliere presso la futura sede del VIGAMUS, delle iniziative di quartiere di altre Associazioni che, faticosamente, sono perennemente in cerca di spazi utili, e di questo non posso che ringraziarlo.

Chiarita la vicenda, sembra finalmente arrivato il momento che il VIGAMUS – The Video Game Museum of Rome prenda vita, il 20 ottobre 2012, in uno spazio di circa 1.000 mq. nei locali sottostanti il mercato Vittoria, in via Sabotino.

Lo dichiarano, nel loro comunicato ufficiale, Raoul Carbone, Marco Accordi Rickards, ed Eliana Bentivegna, rispettivamente Amministratore, Direttore, e Responsabile Scientifico della Associazione AIOMI.

Personalmente, accolgo con favore questa iniziativa che, se ben organizzata, non potrà che diventare una nuova ed importante struttura di aggregazione per i nostri ragazzi.

Saluti

sabato 26 maggio 2012

Anche a via Sabotino, problemi simili a quelli di via Ferrari

 

Ricevo e pubblico:

Caro Matteo,  in risposta al post da te pubblicato mercoledì 2 maggio e intitolato “ Via Ferrari… Situazione sempre più insostenibile… ”, mi faccio latore di una segnalazione dei residenti di via Sabotino, che non devono passarsela meglio di quelli di via Ferrari.

IMG_0813 ppnLQ

La mattina il disagio è enorme e i furgoni degli ambulanti, non avendo posti per parcheggiare in loco, spesse volte occupano le fasce blu con i loro stand (per tenersi il posto libero per ricaricare la merce!!!). Sempre nel medesimo tratto gli irregolari sono più dei regolari. Sul marciapiedi sono infatti segnate circa la metà delle postazioni che poi vengono riempite quotidianamente.

Con buona pace dei residenti, alle 14,00, ora in cui si ferma il povero mercato rionale (perennemente assediato da ambulanti abusivi, questuanti, venditori di occhiali e di sciarpe, venditori di tappeti...), tutte le bancarelle su strada dovrebbero staccare. Ma ovviamente non è così, e infatti proprio alle 13,00, puntuale come un orologio, appare la bancarella di chincaglierie e gioiellini fatti in casa, che sosta sul marciapiede, in prossimità del bar Zagarella, fino a tarda sera, negando ai residenti la possibilità di tornare a beneficiare pienamente della strada dove abitano. Segnalata l'anomalia ai vigili urbani, l'unica risposta è stato il silenzio

Come se non bastasse, oltre alle canoniche e ormai capillari postazioni di mendicità, anche qui è onnipresente quotidianamente il suonatore dell'est europeo che delizia la strada con la sua fisarmonica. Dal lunedì al venerdì la sua postazione è in prossimità dell'ingresso del mercato, il sabato invece proprio accanto all'ingresso del condominio di via Sabotino 24... a quanto mi è stato detto anche in questo caso la vita dei residenti è impossibile, nonostante doppi vetri alle finestre etc. etc.

-----------------------------------------------------------------------------------

Colgo l’occasione per segnalare al nostro Municipio, ma soprattutto al Comune, che pare sia l’unico responsabile dell’assegnazione degli spazi in cui le bancarelle possono sostare (quelle regolari ovviamente), che, in alcuni punti della via, le mattonelle già distaccatesi e segnalate a suo tempo con questo post e, devo dire, poi prontamente sistemate, sono di nuovo distaccate. Non sarà proprio per colpa delle bancarelle che insistono sui marciapiedi ? Chi paga questo ulteriore intervento di manutenzione ? La risposta già me la immagino…

Saluti

mercoledì 23 maggio 2012

Faremo parte del I° Municipio o no ?

 

Ricevo e pubblico questo invito ai Cittadini del Municipio XVII:

-------------------------------------------------------

Accorpamento dei Municipi

Una petizione perché i cittadini dicano la loro sul ridisegno dei Municipi

Domani, giovedì 24 maggio 2012 alle ore 12.30, si svolgerà una conferenza stampa sull’argomento presso la Presidenza del Municipio Roma XVII.

Il Municipio Roma XVII non intende subire passivamente il ridisegno dei territori municipali che il Campidoglio sta mettendo a punto centralmente. Anche perché le proposte che filtrano sono assolutamente inadeguate e insoddisfacenti. Il nostro progetto è quello di riunificare I e XVII Municipio, per creare un nuovo grande Municipio centrale dotato di poteri più ampi degli attuali in materia di sicurezza, commercio, mobilità, decoro. Un nuovo fulcro urbanistico che contribuisca così anche al riequilibrio territoriale della nostra città.

Il Campidoglio risponde, invece, con l’accorpamento del XVII col XVIII Municipio, negando recisamente le peculiarità di Borgo, Prati, Trionfale, Della Vittoria, rispetto alle problematiche pur rilevantissime dei territori di cintura, che poco c’entrano tuttavia con quelle tipiche di un’area centrale. Noi pensiamo, invece, che un territorio omogeneo dal punto di vista socio-urbanistico si governa meglio che non un ambito urbano ampio ed esageratamente eterogeneo. Ciò vale anche per i quartieri periferici, che rischierebbero di passare in secondo piano rispetto a quelli collocati più centralmente.

Siccome siamo certi che anche i cittadini dei nostri quartieri e le categorie sociali non condividano l’idea del Campidoglio di riunificare XVII e XVIII, ritenendo anch’essi che i rioni e  quartieri del nostro municipio condividano un destino comune con l’area centrale, abbiamo deciso di lanciare una petizione e di chiedere la firma dei cittadini per sostenere il progetto di riunificazione di I e XVII Municipio. Ci sembra il caso che i quartieri e i cittadini intervengano nel dibattito pubblico, partecipino alle scelte che li riguardano direttamente, e che si apra un grande dibattito popolare proprio sul destino dei Municipi, che sono gli enti di massima prossimità.

Serve oggi una grande campagna democratica, che estenda il potere di decisione ai territori direttamente chiamati in causa. Non si può riformare Roma Capitale senza sentire i cittadini. Oggi partiamo con una petizione, ma è solo l’inizio.

Per il lancio della petizione che chiede l’unificazione di I e XVII Municipio, è convocata per domani, giovedì 24 maggio 2012 alle ore 12.30, presso la Presidenza del Municipio XVII (Circonvallazione Trionfale 19, V piano) una conferenza stampa a cui siete invitati a partecipare.

Antonella De Giusti

Presidente del Municipio Roma XVII

domenica 20 maggio 2012

Serve un intervento URGENTE del Servizio Giardini…

 

Sperare che qualcosa di pericolante non cada, può essere uno dei tanti modi di affrontare un problema, ma, in questo caso, forse serve qualcos’altro.

Lo vedete questo grosso e lungo ramo spezzato e messo di traverso all’albero che (per ora) lo sostiene?

IMG_0118 IMG_0120

Ci troviamo nel giardino di via Sabotino frequentato ogni giorno da centinaia di bambini, genitori e baby sitter. Nella foto di destra potete notare il contesto ed è facile accorgersi che sta esattamente sopra ad una panchina e nei pressi di due postazioni di altalene.

Ma non finisce qui: Qualche giorno fa, da un altro degli altissimi alberi già da me segnalati come pericolosi fin dal 2007 , è caduto un altro grosso, lungo e pesante ramo (fortunatamente sotto non c’era nessuno, ma anche li molto vicino a due panchine), che è stato poi “sistemato” accanto alla rete dai giostrai, i quali tra l’altro, mi dicono di aver segnalato la caduta del ramo precedente (quello nella foto in alto) già da dicembre dello scorso anno.

IMG_0121 IMG_0124 IMG_0123

Responsabili del servizio giardini… cosa si aspetta a rendere sicura quell’area ??? Finora la fortuna ha voluto che nessuno si facesse male, ma può durare in eterno ???

venerdì 18 maggio 2012

32° Passeggiata per Prati – Mercati del Trionfale

 

TRA I GRANDI MERCATI DEL TRIONFALE - NUOVE TRASFORMAZIONI

32° Passeggiata per Prati a cura dal gruppo passeggiate di CIVICO17.

Appuntamento il 27 maggio alle ore 10:15 a Largo Trionfale ( presso l'edicola ).

L’evento è gratuito e aperto a chiunque voglia intervenire

A presto

Per Info: Raffaele ( Caruso ) 335 6131976

giovedì 17 maggio 2012

Borgo in festa

 

BORGO IN FESTA manifesto

La XVII Circoscrizione, Il Presidente Antonella De Giusti, La Giunta Municipale, La delegata alla cultura Anna Vincenzoni

insieme a Famiglia Urbana & VB Eventi presentano: Borgo in festa!

19 maggio 2012 Via Borgo Pio, Roma

L’evento intende proporre ai visitatori attività di carattere ludico - creativo, prodotti originali ed ecosostenibili,esposizione di oggetti d’antiquariato e ha come finalità quella di incoraggiare l’incontro tra cittadini, famiglie ed associazioni, stimolare lo scambio multi-generazionale all’insegna di un nuovo modello, lo Slow Market, in cui merci, cultura, idee e servizi vengono condivisi in un’atmosfera relazionale.

9:00 - Apertura stands

10:30 - Mamma, mi compri il nonno? – presso il Centro Anziani, i nonni insegnano a giocare a carte ai bambini e piantano i semi di basilico in collaborazione con il Daily Green;

10:30 - Spettacolo- laboratorio Immaginariamente a cura di Arteficine;

13:00 - Pic-street (pranzo in strada);

16:00 - Performance teatrale Ludusinfabula a cura di Arteficine;

17:00 - Sfilata musicale con la Refectory Brass Band;

Tra le attività del programma:

Presentazione delle associazioni coinvolte, Il baratto, scambio di giocattoli fra bambini, L'albero delle idee: proponiamo alternative positive ai problemi del quartiere.

Rassegna urbana, dibattito e informazioni attraverso frammenti di articoli di riviste e giornali

mercoledì 16 maggio 2012

Ecce Parkour – European Parkour Meeting

 

ECCE PARKOUR 2012

18-19-20 maggio Piazza del Risorgimento, Roma

L’associazione sportiva PKR è lieta di invitarvi alla manifestazione

Durante la tre giorni saranno organizzati workshop mattutini (09:30 – 12:30) per gli studenti di scuole medie e superiori.

Si potranno provare in prima persona i movimenti base del parkour. Chi vorrà potrà poi affrontare, nel pomeriggio, gli ostacoli più complessi.

Le lezioni sono gratuite se gli studenti si presentano come classe o gruppo organizzato, guidati da un professore.

Per i singoli sarà invece richiesta la quota di adesione all’associazione.

Tutti i partecipanti saranno coperti da assicurazione.

Tutti potranno così mettere alla prova il proprio estro e la propria personalità per superare le barriere create ad arte dall’architettura che verrà posizionata proprio nel centro della piazza.

Gli studenti potranno praticare il parkour con gli oltre 300 atleti, provenienti da tutta Europa, che si incontreranno per confrontarsi e scambiarsi consigli ed esperienze personali sull’evoluzione di questa disciplina.

Sarà possibile per tutti avere anche la maglietta ufficiale dell’evento.

L’evento è organizzato da Andrea Lanciano, presidente dell’associazione sportiva PKR.

Per richiedere la partecipazione di una classe o di un gruppo organizzato contattare:

Andrea Lanciano

Telefono: +39 333 6819928

Mail: andrealancianopk@gmail.com

Maggiori informazioni sul sito ufficiale dell’evento www.ecceparkour.eu

mercoledì 2 maggio 2012

Via Ferrari… Situazione sempre più insostenibile…

 

Ho ricevuto una email da un residente di quella via, che mi chiede di aiutarlo a divulgare, per quanto mi è possibile, la situazione di degrado con cui, quotidianamente, è costretto a fare i conti. Ed ecco la sua circostanziata denuncia….

-----------------------------------------------------------------------------------

Premessa: le foto sono state scattate poche settimane fa. Le più recenti sono state scattate oggi, mercoledì 2 maggio 2012.
Seconda premessa: le foto non ritraggono il centro storico, o una zona turistica. Siamo nel quartiere "Delle Vittorie" (via Giuseppe Ferrari). Quindi non in una strada turistica, come via Ottaviano. Né in una strada dove si fa shopping, come via Cola di Rienzo. Non siamo neppure sopra ad una fermata della metro (la più vicina, Lepanto, è a mezzo chilometro). Per qualche motivo però, questa strada è diventata un polo di attrazione del degrado, di ogni tipo. (cliccate sulle foto per vederle meglio).

1 2

Le prime due foto qui sopra mostrano il mercato di via Tito Speri, angolo via Ferrari. Il mercato è autorizzato (non si riesce a mandarli via in nessun modo, sebbene impediscano l'accesso a due passi carrabili condominiali). Naturalmente, è superfluo dirlo, ogni due bancarelle autorizzate ne spunta una abusiva. Sottolineiamo che le bancarelle autorizzate non emettono gli scontrini fiscali (sono quasi tutte sprovviste di un registratore di cassa). Inoltre dubito che siano autorizzati a parcheggiare i furgoni in mezzo alla strada. Notiamo infatti i furgoni parcheggiati in doppia fila, davanti ai cassonetti, sulle strisce pedonali o addirittura in mezzo all'incrocio (quello arancione della Despar, in alto nella prima foto).

3 4

Nella prima foto qui sopra, vedete che essendoci i furgoni parcheggiati in seconda fila, l'autobus è costretto a fermarsi in terza fila. Risultato, le auto per superare l'autobus fermo alla fermata passano contromano (furgone rosso nella foto di sinistra).

5 7

La foto qui sopra mostra come i furgoni siano anche un pericolo per chi attraversa sulle strisce pedonali. Notate, sempre sulle strisce, uno dei tanti venditori abusivi che va ad unirsi al mercato (il venditore di calzini di colore).

8  

Fra gli abusivi, la foto qui sopra mostra quello secondo me più significativo: bancarella all'angolo della strada con furgone rigorosamente in doppia fila. In mezzo, un'auto blu è riuscita a trovare parcheggio sulle strisce pedonali all'angolo di un incrocio, incastrata fra la bancarella e il furgone. Notare che accanto alla bancarella coperta, ce n'è una abusiva più piccola di fianco, dietro l'auto blu (devono essere una famiglia).

10 11

Rimanendo in tema di parcheggi, qui sopra vedete un esempio dell'abitudine tipica dei consumatori romani: parcheggiare davanti all'ingresso del negozio pur di non fare venti metri a piedi. Nonostante siano le 8 di sera, e le strade laterali siano piene di posti liberi, i tre geni ritratti nelle foto (due auto nere e in mezzo una panda verde) parcheggiano a raggiera all'angolo della strada, invadendo due strisce pedonali, occupando l'incrocio, impedendo il passaggio delle auto che arrivano dalla via laterale, e bloccando persino una Smart che aveva parcheggiato sulle strisce prima di loro. Notate, nella seconda foto, un'auto che arriva dalla strada laterale ed è costretta a fermarsi perché il SUV nero le ostruisce il passaggio.

12 14

Siccome qui non ci facciamo mancare nulla, quando va via il mercato arriva a via Tito Speri (angolo via Ferrari) il suonatore ambulante che vedete ritratto qui sopra. Arriva nel primo pomeriggio con il suo Pandino nero targato UA (Ucraina), scarica dall'auto percussioni e tromba, e ci intrattiene fino a sera, rendendo impossibile la vita ai residenti. Inutile dire che ho chiamato vigili urbani e polizia: i primi neanche hanno mandato un'auto, i secondi hanno litigato un po' con il signore e poi sono andati via (come se il disturbo della quiete pubblica e l'inquinamento acustico non fossero disciplinati dal Codice Penale). Il signore è rimasto al suo posto indisturbato (uno dei tanti intoccabili di cui la città è piena).

-------------------------------------------------------------------------------------------------

La stazione di Polizia sta dietro l’angolo, I Vigili Urbani io non li vedo in giro da una vita nemmeno a fare qualche straccio di multa… che dire ? ma soprattutto… che fare ? I Cittadini di quella strada hanno sopportato a lungo questa situazione, ma tutto ciò, quanto durerà se non si interviene ???

Saluti

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...